"Il super desiderio", parte la nuova campagna di Make-a-Wish per i bambini - Genova 24
Missione

“Il super desiderio”, parte la nuova campagna di Make-a-Wish per i bambini

La Onlus genovese dal 2004 si occupa di realizzare i sogni dei bambini affetti da gravi patologie

make a wish bambini

Genova. I sogni dei bambini sono tra le cose più preziose al mondo. C’è chi sogna di diventare astronauta, chi di curare le tigri, chi di giocare con i propri idoli in serie A, chi di salire in sella al suo cavallo. Poco importa quanto grandi siano i loro sogni: essi vivono per sempre, perché restano ancorati alla memoria come un’esperienza indimenticabile.

Fortificare quei sogni e renderli realtà è la mission di Make-A-Wish Italia, Onlus con sede a Genova che dal 2004 opera su tutto il territorio nazionale per realizzare i desideri di bambini e ragazzi affetti da gravi patologie.

Il numero di richieste che ogni giorno giunge all’Associazione è sempre più alto e per continuare con un lavoro che da diciassette anni ha visto realizzati quasi 2500 desideri e necessita di risorse e sostegno per continuare a fare la differenza nella vita di tanti bambini, è importante veicolare l’importanza di un desiderio realizzato. Con la potenza dell’immaginazione, il desiderio diventa sempre più grande e sposta l’attenzione dalla malattia alla felicità, rivelandosi una cura straordinaria, come mostra la nuova campagna di comunicazione di Make-A-Wish Italia “Il Super Desiderio”.

Quando un bambino malato vede un suo desiderio diventare realtà non prova solo gioia e spensieratezza, ma spesso viene pervaso da un’incredibile forza che diventa capacità di reagire con più determinazione alla malattia: viene così a crearsi un circolo virtuoso che, parallelamente al percorso di cure mediche, può fare la differenza. Questa positività abbraccia anche i familiari del bambino e chi gli sta vicino, restituendo quella sensazione di normalità che si credeva fosse persa per sempre.

“La motivazione e la passione che da anni guidano Make-A-Wish e tutte le persone coinvolte è ciò che continua a guidarci. Quando una malattia entra nella vita di un bambino o di un adolescente, si porta via la sua serenità, la sua spensieratezza, crea ansie e preoccupazioni che coinvolgono l’intera famiglia. Ciò che mette in moto la realizzazione di un desiderio, dal Wish Journey al Wish Day, è eccezionale ed è per sempre. Forse sarà più semplice, dopo quest’ultimo anno così difficile, comprendere una minima parte della vita di questi bambini, ormai abituati a indossare mascherine, a trascorrere lunghi periodi in ospedale e a vivere isolati. Per questo è fondamentale non lasciarli soli e aiutarli, con tutti i mezzi, a vivere la vita che si meritano”, dichiara Sune Frontani, presidente e co-fondatrice di Make-A-Wish Italia – Onlus.

È possibile aiutare Make-A-Wish Italia in diversi modi:

– donando il 5×1000 della propria dichiarazione dei redditi, senza sostenere alcuna spesa (codice fiscale Make-A-Wish Italia Onlus 95090980103)

– con una donazione regolare, bastano 9 euro al mese https://dona.makeawish.it/dona/

– adottando un desiderio https://www.makeawish.it/adotta-un-desiderio/

Più informazioni
leggi anche
Il sogno di Super Marco: salire sulla ruota e salvare la principessa Peach
La storia
Super Marco realizza il suo sogno: salire sulla ruota panoramica e salvare la principessa Peach