Quantcast
35ª giornata

Entella sconfitta dal Vicenza: matematica la retrocessione in Serie C

Non basta la rete di Rodriguez: i chiavaresi perdono ancora e scendono di categoria

Chiavari. Sconfitta per l’Entella nel giorno della seconda prima al Comunale di mister Gennaro Volpe: vince il Vicenza per 1-2 grazie alle reti di Valentini e Cappelletti. A nulla sono serviti il momentaneo pareggio di Rodriguez e la reazione positiva nella ripresa.

4-3-1-2 per Gennaro Volpe: Borra confermato tra i pali; in difesa si rivede Bonini in sostituzione dell’infortunato Chiosa, insieme a lui Pellizzer al centro, Cleur e Costa sugli esterni; torna Mazzocco a centrocampo, insieme a Settembrini e Dragomir; sulla trequarti Schenetti dietro alle due punte Morosini e Mancosu.

È un inizio molto fisico, con le due squadre grintose su ogni pallone fin dal primo minuto, poi al 16’ la sblocca il Vicenza: Jallow raccoglie il pallone sulla sinistra sugli sviluppi di un corner e crossa perfettamente per la testa di Valentini, che insacca di testa per l’1-0 biancorosso. Pochi secondi dopo reagisce l’Entella con uno spunto di Schenetti, che si defila e cerca il mancino sul primo palo, conclusione alta.

Ancora chiavaresi alla mezz’ora: schema su punizione, palla tesa di Dragomir e colpo di testa di Bonini fuori di pochissimo. Ci prova anche Mazzocco col mancino, ma la sua conclusione impatta su un difensore del Vicenza. Finisce di fatto così un primo tempo povero di occasioni clamorose, ma che ha visto gli ospiti trovare il vantaggio in maniera cinica.

La ripresa comincia con un doppio cambio per l’Entella: fuori Settembrini per Paolucci e Morosini per il giovane Lorenzo Meazzi, classe 2001 alla sua seconda partita in questo finale di stagione. Azione pericolosa dopo 4 minuti che parte da Schenetti: progressione del numero 99, assist per Costa che arriva in corsa e calcia forte di prima, ma il sinistro finisce a lato della porta difesa da Grandi. Sfiora ancora il gol l’Entella: cross di Cleur e colpo di testa di Mancosu sul secondo palo fuori di centimetri. La prima occasione biancorossa arriva al quarto d’ora della ripresa con Zonta che non riesce a inquadrare la porta sul suggerimento di Meggiorini.

Cambio in attacco per Volpe, con Rodriguez che entra al posto di Mancosu, e lo spagnolo punisce subito gli ospiti: splendido lancio di Costa in profondità per il numero 9 che salta Grandi in uscita e insacca a porta vuota. Splendida esecuzione e primo gol stagionale per lui. Quattro minuti dopo, al 79’, il Vicenza trova il nuovo vantaggio: Cappelletti stacca più in alto di tutti sul cross da sinistra di Beruatto e batte Borra. Entella sfortunata e 1-2 ospite nel momento di inerzia biancoceleste.

Ultimo cambio per i padroni di casa: fuori Dragomir e dentro anche Davide Villa, attaccante della Primavera nato nel 2002 che fa il suo esordio tra i professionisti. Non basta l’assedio finale, l’Entella esce sconfitta nel ritorno al Comunale da allenatore di Gennaro Volpe.

Passa il Vicenza a Chiavari nonostante un secondo tempo di carattere da parte dell’Entella e arriva l’aritmetica retrocessione per i biancocelesti. Prossimo appuntamento in programma: martedì 4 maggio alle ore 14, in trasferta contro il Cittadella.

Il tabellino:
Virtus Entella – Vicenza 1-2 (p.t. 0-1)
Virtus Entella (4-3-1-2): Borra; Cléur, Pellizzer, Bonini, Costa; Mazzocco (78’ Brescianini), Dragomir (87’ Villa), Settembrini (46’ Paolucci); Schenetti; Morosini (46’ Meazzi), Mancosu (69’ Rodriguez).
A disposizione: Russo, De Col, Poli, Reali, Marcucci, Andreis, Brunori.
Allenatore: Volpe.
Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Valentini, Cappelletti, Beruatto; Zonta (78’ Nalini), Pontisso (68’ Cinelli), Agazzi; Giacomelli (54’ Vandeputte); Jallow (54’ Dalmonte), Meggiorini (78’ Gori).
A disposizione: Perina, Barlocco, Ierardi, Pasini, Da Riva, Longo, Mancini.
Allenatore: Di Carlo.
Arbitro: Illuzzi. Assistenti: Saccenti e Scatragli. Quarto uomo: Bitonti.
Marcatori: 16’ Valentini (V), 75’ Rodriguez (E), 79’ Cappelletti (V).