Quantcast
Sesta giornata

Eccellenza: il Rivasamba batte la Fezzanese e chiude secondo, primo successo per il Rapallo Rivarolese

La Genova Calcio pareggia col Pietra Ligure. Campomorone Sant'Olcese e Athletic Club Albaro sono fuori dai playoff

bertucelli
Giuseppe Bertuccelli

Genova. Tre pareggi nel girone A, nessuno nel girone B. Questo l’esito della sesta giornata del campionato ligure di Eccellenza che, nel raggruppamento di levante, ha registrato due successi interni e uno fuori casa.

Spicca la vittoria del Rivasamba, rivelazione di questa breve stagione. La formazione di mister David Cesaretti è stata capace di battere per 2 a 1 la Fezzanese in quello che era una sorta di scontro diretto per la seconda posizione. Il successo dei cafalati consegna la matematica certezza della prima posizione al Ligorna, oggi fermo per il turno di riposo.

Gli spezzini sono passati in vantaggio per primi con Cerchi, al 42°. In apertura di ripresa, al 48°, Vottero ha pareggiato i conti dal dischetto. All’80° Copello ha realizzato il gol della vittoria.

Il Rivasamba è sceso in campo con Gaccioli, T. Sanguineti (65° Callo), Latin, Fed. Sanguineti, Y. Cogozzo, Vottero, Baldassare, Scarpino, Tuvo (58° Motto), Ivaldi, Lessona (77° Copello). A disposizione Barbieri, Del Corso, Repetto, Fil. Sanguineti, Giacalone, Strombolo.

Gianluca Fasano ha schierato la Fezzanese con Greci, Castagnaro, Angelotti, Cerchi (69° De Martino), Gavini, Terminello, Tivegna (64° Barcio), Maglione, Fusco (81° Carlini), Bruzzi (75° Baudi), Capo (55° Frolla). In panchina: Bleve, Bongiorni, Zappelli, Lertora.

A meno che all’Angelo Baiardo non riesca l’impresa col Ligorna, saranno Rapallo Rivarolese e Sestrese, nello scontro diretto, a contendersi l’ultimo posto utile per i playoff. Mentre i verdestellati hanno battuto 2-1 i draghetti, i bianconeri guidati da Stefano Fresia si sono imposti per 1 a 0 in casa dell’Athletic Club Albaro nello scontro da dentro o fuori.

Decisivo per il primo successo del Rapallo Rivarolese è stato il gol di Giuseppe Bertuccelli, che ha festeggiato il sigillo numero 300 in carriera con tanto di maglietta celebrativa.

L’Athletic Club Albaro di mister Alberto Mariani è sceso in campo con Bartoletti, Ilardo (75° Zazzeri), Zinnari, Lorefice (65° Giuliani), Cataldo, Lembo, Dodero (68° Pandimiglio), Gaspari, G. Di Pietro, Pagano (83° Demetri), Cicirello (70° Staltari). Riserve: Francini, Bondi, Croce, Crovetto.

Il Rapallo Rivarolese ha schierato Basso, Lai, Guernieri, Ymeri, Chiappe, Audel, Revello (75° Bilanzone), Panepinto, Bertuccelli, Zunino, De Persiis (50° Menini). A disposizione D’Amora, Marte, Moroni, Rossetti, Perrone, Grani.

Clicca qui per consultare risultati e classifica del girone B.

Nel girone A sono già note le quattro squadre che disputeranno la seconda fase. Restano da stabilire i piazzamenti. È finita 1 a 1 tra il Finale, primo in graduatoria, e l’Albenga; 1-1 anche tra Varazze Don Bosco e la Cairese seconda in classifica.

Hanno mosso tutte il proprio punteggio tranne, per forza di cose, il Campomorone Sant’Olcese che era fermo per riposo: i biancoblù sono la grande esclusa dai playoff.

Domenica prossimo sarà spareggio per la prima piazza, tra Cairese e Finale, e scontro diretto tra le due terze: chi vincerà, tra Genova Calcio e Albenga, potrà sperare di chiudere al secondo posto.

La formazione condotta da Beppe Maisano è stata fermata sul pari dal Pietra Ligure. Il primo gol dei biancocelesti in questo torneo è stato firmato da Rignanese al 20°; una doppietta di Bruzzone, al 45° e al 60°, ha permesso ai biancocrociati di ribaltare il risultato. Un gol di Roda all’83° ha fissato il punteggio sul 2 a 2.

La Genova Calcio è scesa in campo con C. Dondero, Calvi, Riggio (58° Bonci), Verardo (18° F. Maisano), Capotos, Bruzzone, Serinelli, Cusato, Lobascio (63° Morando), Volpe (72° Nelli), Piccarreta (77° Orlando). In panchina: Brina, Pirozzi, Meazzi, Testore.

Il Pietra Ligure di mister Mario Pisano ha giocato con Ferro, Pili, Praino, Szerdi, Castiglione (66° Roda), Farinazzo (77° Caputo), Rignanese, Balla, Canu, Battuello (86° Gibilaro), Basso. A disposizione: Pastorino, Costamagna, Wallingare, Halaj, Shani, Illiano.

Clicca qui per consultare risultati e classifica del girone A.

leggi anche
  • Post partita
    Baiardo sconfitto di misura, Claudio Paglia: “Abbiamo pagato le fatiche della settimana”
    Claudio Paglia
  • Il direttore sportivo
    Sestrese, Andrea Catania: “Per noi è un orgoglio arrivare all’ultima giornata e giocarci tutto”
     Andrea Catania
  • Settima giornata
    Sestrese, operazione sorpasso riuscita: il 2-1 al Baiardo vale il quarto posto
    B