Quantcast
Quinta giornata

Eccellenza: Genova Calcio e Baiardo vittoriose per 3 a 1, Rapallo Rivarolese vicino all’eliminazione

Anche il Campomorone Sant'OIcese è quasi fuori dai giochi. Bene il Rivasamba che affianca la Fezzanese in seconda posizione

Pietra Ligure Vs Football Genova

Rapallo. Trenta partite disputate, dodici da giocare. La fase regolare del brevissimo campionato regionale ligure di Eccellenza 2020/21 sta volgendo al termine. La quinta giornata, andata in scena oggi, ha delineato ulteriormente la situazione. Diverse squadre sono già certe di disputare i playoff, mentre per alcune un posto tra le prime quattro del proprio girone appare ormai irraggiungibile.

La candidata numero uno al salto di categoria è il Ligorna. I favori della vigilia per i biancoblù si stanno confermando nei risultati e, grazie al successo sulla Sestrese per 2 a 0, hanno rafforzato il primo posto nel girone B, portandosi a più 5 sulla Fezzanese, oggi ferma per riposo.

In seconda posizione troviamo anche il Rivasamba, ma con una partita giocata in più rispetto agli spezzini. I calafati hanno pareggiato per 1 a 1 sul campo del Rapallo Rivarolese che, ancora a secco di vittorie, vede quasi ridotte a zero le proprie chance di entrare tra le quattro. Un gol di Bertuccelli al 13° ha illuso i bianconeri, raggiunti al 27° da Vottero. L’espulsione di Bonanno al 44° ha costretto i padroni di casa a giocare in dieci la seconda frazione, nella quale il punteggio non è più cambiato.

Stefano Fresia ha presentato i padroni di casa con D’Amora, Lai (79° De Persiis), Grani (31° Perrone, 80° Revello), Sbarra, Chiappe, Bonanno, Marte, Panepinto (90° Menini), Bertuccelli, Zunino, Ymeri. A disposizione Gallino, Guernieri, Audel, Rossetti, Bilanzone.

David Cesaretti ha mandato in campo gli arancioneri così: Barbieri, T. Sanguineti, Latin (90° Fil. Sanguineti), Fed. Sanguineti, Scarpino, Vottero, Baldassare (75° Repetto), S. Cesaretti (66° Padi), Lessona (73° Tuvo), Ivaldi, Costa (78° Del Corso). In panchina: Motto, Callo, Giacalone.

In quarta posizione balza l’Angelo Baiardo, vittorioso per 3 a 1 sull’Athletic Club Albaro. Locali in vantaggio di un gol al termine del primo tempo: draghetti a segno con Napello al 15° e Romei al 41°; nel mezzo il temporaneo pareggio di Pagano al 26°. Al 72° Romei ha chiuso i conti siglando la terza rete del Baiardo.

Claudio Paglia ha schierato i neroverdi con Biggi, Ungaro, Ferrario, Briozzo, Giambarresi (87° Martines), Napello, Gattiglia (90° Biancato), Oliviero (87° Leonardi), Romei, Asimi, Fraguglia (80° Zuppiroli). Riserve: Traverso, Merlani, Colamorea, Melone, Pascucci.

Alberto Mariani ha presentato il seguente undici: Bartoletti, Ilardo (73° Cataldo), Zinnari, Lorefice (60° Bondi), Donato, Lembo, Dodero (77° Pandimiglio), Gaspari, G. Di Pietro, Pagano, Giuliani (55° Demetri). A disposizione Francini, Cicirello, Croce, Cistaro, Zazzeri.

Clicca qui per consultare risultati e classifica del girone B.

Nel girone A, ferma per riposo la Cairese, il Finale si è portato a più 2 sui valbormidesi. La formazione di mister Pietro Buttu non è andata oltre lo 0 a 0 sul campo di un Pietra Ligure che finora non ha ancora segnato reti, ma in compenso ne ha subite solamente due. Partita poverissima di azioni da gol; a pochi minuti dal termine si annota l’espulsione di Pare.

Mario Pisano ha potuto contare su Pastorino, Balla, Pili, Praino, Szerdi, Farinazzo, Rignanese (82° Castiglione), Roda (61° Battuello), Gambetta (74° Gibilaro), Canu, Basso. A disposizione: Ferro, Wallingre, Halaj, Caputo, Illiano, Caneva.

Il Finale ha giocato con Porta, Caligaris (61° Ponzo), Pare, Galli, Maiano, F. De Benedetti, Faedo, Odasso, A. Debenedetti (18° Scarrone, 68° Rocca), Fabbri (46° G. Buttu), Ferrara. In panchina: Farrauto, Andreetto, Finocchio, Molina Borja, Messina.

Pietra Ligure che sale a quota 2 punti agganciando il Varazze, sconfitto dall’Albenga per 2 a 1 e ormai matematicamente escluso dai playoff, dovendo ancora riposare.

Gli ingauni allenati da Alessandro Grandoni si trovano in terza posizione a più 3 sul Campomorone Sant’Olcese, battuto e staccato dalla Genova Calcio, capace di vincere 3 a 1 sul terreno di Begato 9. La formazione di mister Beppe Maisano, così come i bianconeri, si porta a 3 punti di distanza dal Finale capolista. Solamente la matematica tiene ancora in gioco i biancoblù, che hanno già riposato.

Un gol di Piacentini al 2° ha illuso i padroni di casa che già al 7° hanno subito il pari ad opera di Piccarreta. Al 31° Morando ha portato avanti la formazione ospite. Sul finire del primo tempo Del Nero ha colpito un palo; al 62° Morando ha siglato il tris dei biancocrociati.

Amedeo Di Latte ha schierato Canciani, Mora, Guidotti, F. Moretti (79° Rosa Gastaldo), Damonte, Del Nero, Cristiani (60° D’Amoia), T. Moretti, Gandolfo (85° Lasagna), Fassone, Piacentini (90° Noceti). Riserve: Nucci, Cappellano, Garibaldi, Manca, Cosentino.

Giuseppe Maisano ha mandato in campo la Genova Calcio con C. Dondero, Calvi (65° Verardo), Riggio, Capotos, F. Maisano, Serinelli, Testore (65° Orlando), Cusato (79° Bruzzone), Morando, Piccarreta (78° Volpe), Nelli (78° Lobascio). A disposizione: Brina, Chiriaco, Meazzi.

Clicca qui per consultare risultati e classifica del girone A.

leggi anche
Lig
Quinta giornata
Gioco e compattezza le armi vincenti del Ligorna: 2 a 0 alla Sestrese