Quantcast
Intervento

Messi in salvo i due subacquei dispersi durante un’immersione sulla Haven

Ennesimo incidente al largo di Arenzano. I sub stanno bene, erano stati trascinati dalla corrente

Arenzano. Ennesimo incidente subacqueo al largo di Arenzano, nel ponente genovese, durante un’immersione amatoriale al relitto della Haven. Alle 12.30 di oggi la sala operativa della capitaneria di porto di Genova ha ricevuto attraverso il 1530 la segnalazione della scomparsa di due subacquei durante un’immersione alla nave affondata.

Immediatamente sono stati attivati i soccorsi con una motovedetta della guardia costiera e l’elicottero Drago con a bordo i sommozzatori dei vigili del fuoco e il personale medico. I dispersi sono stati ritrovati, in meno di un’ora dall’allarme lanciato, a oltre 2 miglia a ponente dal punto di immersione, trascinati dalla forte corrente presente in zona.

Uno dei è stato issato a bordo dell’elicottero e portato in ospedale alla Colletta di Arenzano mentre il secondo è stato tratto a bordo della motovedetta e condotto presso la banchina del porto di Arenzano, dove è stato affidato alle cure del personale del 118. Le loro condizioni sono buone.

Sono tutt’ora in corso gli accertamenti in loco da parte dei militari dell’ufficio locale marittimo di Arenzano, con l’ausilio del personale specializzato del nucleo Sub della Guardia Costiera, per delineare le cause dell’evento, che solo grazie alla tempestività dei soccorsi non ha avuto più gravi conseguenze.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Panico
Sub colpito da malore nell’area protetta di Portofino, soccorso e portato al San Martino