Zena sarvæga

Cinghiali a spasso vicino al San Martino: riparte la stagione della fauna selvatica urbana

Sono questi i giorni in cui le nuove famiglie fanno il "debutto in società"

Genova. Con il ritorno in zona gialla e il progressivo attenuarsi delle misure restrittive, tornano alle vecchie abitudini anche i cinghiali genovesi, che finalmente possono riprendere a vivere la città in sicurezza.

Ovviamente si scherza, sfruttando la coincidenza tra allentamento delle misure anti covid e il termine della stagione della riproduzione; ma se c’è ancora una “notizia” nell’avvistamento di cinghiali a Genova sta proprio nel fatto che ancora una volta sta per iniziare la consueta invasione della fauna selvatica per le vie della città.

Il video lo mostra chiaramente: una piccola famiglia con quattro piccoli di qualche settimana, che trottano per le strade della città probabilmente in cerca di cibo facile, con tanto di sesto membro adulto che fa il “palo” aspettando il gruppo in funzione protettiva.

Sono questi infatti i mesi in cui le nuove famiglie di ungulati, il cui periodo di accoppiamento va da ottobre a gennaio, con quasi quattro mesi di gestazione, iniziano a spostarsi per fare “rifornimento” e dare sostentamento alla prole. Sono questi i mesi anche più difficili per la convivenza con l’uomo, visto che in questa fase gli esemplari sono più famelici e sulla difensiva, vista la presenza dei cuccioli. Prepariamoci ancora una volta, sarà un’altra “estate sarvæga”.

(Video di Rosella Mila Belfiore)

leggi anche
cinghiale calciatore bomber
Ch7
Animali in campo: il cinghiale bomber ‘si allena’ con la palla nel parco pubblico
caprioli nel bisagno
Eleganza e velocità
La corsa dei caprioli sul Bisagno: lo spettacolo della fauna selvatica sempre più urbana
lupi rossiglione
Bellissimi
La corsa dei lupi sulla strada tra la neve: l’incontro ravvicinato a Rossiglione