Quantcast
Cantiere

Borgo Incrociati, la nuova sede Iren sarà più alta di 8 metri: fine lavori a marzo 2022

L'ex palazzo delle Poste sarà sopraelevato. Il 12 maggio la cerimonia dell'ulivo sul tetto per il completamento delle opere strutturali

Genova. Proseguono senza sosta i lavori per trasformare il vecchio palazzo delle Poste tra Brignole e Borgo Incrociati, da anni abbandonato e attualmente ridotto a uno scheletro, nella nuova sede genovese di Iren. Una riqualificazione che non sarà a somma zero per quanto riguarda i volumi: da qualche settimana sono infatti visibili le nuove strutture alte circa 8 metri realizzate sulla copertura dell’edificio originale.

Un innalzamento che era già previsto nel progetto diffuso dalla multiutility e comprensivo delle varie autorizzazioni, anche se solo adesso risulta evidente lo scarto in termini di visuale, soprattutto per i residenti di corso Monte Grappa. L’edificio svettava già ben oltre la facciata della stazione e le vecchie case del borgo, ma al termine dell’intervento l’ingombro ottico sarà ancora maggiore, per quanto la superficie del nuovo volume sia inferiore a quella degli altri cinque piani.

La parte di nuova costruzione si compone di una sopraelevazione di 1.600 metri quadrati che, da quanto trapela, sarà occupata dagli uffici dei top manager, e su questo piano sarà realizzata un’ulteriore sopraelevazione di 400 metri quadrati che sarà adibita a mensa aziendale.

I lavori, eseguiti dalla Cosmo Costruzioni – la stessa ditta che sta seguendo la riqualificazione dell’ex mercato di corso Sardegna a poche centinaia di metri da Borgo Incrociati – dovrebbero concludersi tra febbraio e marzo del 2022. Nel frattempo, già a partire da dicembre sono previsti i primi traslochi, quindi entro la prossima primavera la nuova sede dovrebbe essere pienamente operativa.

Come sarà la nuova sede Iren

Per il prossimo 12 maggio, in ossequio a un’antica tradizione, è stata fissata la cerimonia dell’ulivo sul tetto che segna il completamento dei lavori strutturali e della copertura. Sono stati invitati il sindaco Marco Bucci, il presidente Giovanni Toti, l’assessore Andrea Benveduti e il vescovo ausiliario Nicolò Anselmi.

Come sarà la nuova sede Iren

La nuova sede, che andrà a sostituire quella di via Santi Giacomo e Filippo, conterà su una superficie lorda complessiva di 15mila metri quadrati. All’interno troveranno collocazione oltre 400 postazioni di lavoro, spazi per meeting e formazione aziendale, oltre agli sportelli per la clientela. L’investimento ammonta a 20 milioni di euro, necessari per rispettare i più elevati standard funzionali ed energetici.

Più informazioni
leggi anche
  • Lavori al via
    Ecco come sarà la nuova sede Iren di Genova, a Borgo Incrociati anche gli sportelli per gli utenti
  • Nuova vita
    Palazzo ex poste di Brignole, al termine la bonifica: sarà la nuova sede di Iren