A Palazzo Ducale arriva "L'Italia di Magnum", prima mostra inedita dopo il Covid - Genova 24
Fotografia

A Palazzo Ducale arriva “L’Italia di Magnum”, prima mostra inedita dopo il Covid

Si potrà visitare fino al 18 luglio con ingressi contingentati, 20 persone ogni 15 minuti e con la prenotazione obbligatoria 24 ore prima

Genova. Un viaggio che parte in bianco e nero, dagli anni ‘40, per arrivare al colore dei giorni del G8 di Genova, il tutto visto attraverso gli obbiettivi dei grandi fotografi dell’agenzia Magnum. Un percorso fatto di oltre 200 scatti che documentano l’Italia vista da 20 artisti della fotografia, Da Robert Capa a Paolo Pellegrin.

Autori chiamati a raccontare eventi grandi e piccoli, personaggi e luoghi dell’Italia dal dopoguerra a oggi, in un affascinante intreccio di fotografie celeberrime e di altre meno note, di luoghi conosciuti in tutto il mondo e di semplici cittadini, che compongono il tessuto sociale e visivo del nostro paese.

Si tratta della prima prima grande mostra ospitata da Palazzo Ducale dopo le chiusure per il Covid, che sarà visitabile, nella Loggia degli Abati, sino al 18 luglio.

Immagini che raccontano il dramma del dopoguerra e il boom economico, visto attraverso i riti della riviera romagnola, ma anche gli anni ‘80 del berlusconismo, messo a fuoco nelle immagini di Ferdinando Scianna, la folla che guarda in alto negli anni 40 la cappella sistina nelle immagini di David Saymour, e lo stesso luogo documentato da Paolo Pellegrin, con le immagini della folla in preghiera nella veglia per la morte di Papa Giovanni Paolo II, che si contrappone con i pugni chiusi del funerale di Palmiro Togliatti, di Bruno Barbey.

E poi le fotografie che hanno caratterizzato le notti insonni di molti italiani, con la boxe di Muhammed Alì, e i territori immutabili, come la Sicilia di Scianna, immagine simbolo della mostra, e la Napoli della camorra, immortalata dall’obiettivo di Patrick Zackmann.

La mostra, curata da Walter Guadagnini, con la collaborazione di Arianna Visani ed organizzata da SUAZES in collaborazione con CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia e Magnum Photos, si potrà visitare con ingressi contingentati, 20 persone ogni 15 minuti e con la prenotazione obbligatoria 24 ore prima, nei giorni di sabato e domenica.

Più informazioni
leggi anche
Generico maggio 2021
Cultura
A palazzo Ducale torna la grande fotografia: “L’Italia di Magnum, viaggio tra storia e costume”