Quantcast
Sfida difficile

Verso Milan-Genoa, Ballardini: “La partita di domani andrà affrontata da squadra, servirà un’ottima prestazione”

Un riferimento poi sui rivali: "La stagione scorsa prima del lockdown era tutta un'altra storia, adesso i rossoneri sono forti e secondi in classifica"

Milano. Domani alle ore 12:30 allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro andrà in scena l’atteso match tra Milan e Genoa, partita valida per la trentunesima giornata del nostro campionato di Serie A. Un avvicinamento al match turbolento per i rossoneri, una partita da non sbagliare per continuare a stupire invece per quanto riguarda la formazione rossoblù. Si potrebbe presentare così una partita che sicuramente presenterà delle disparità in campo, ma forse non così evidenti come alcuni potrebbero aspettarsi.

La squadra di Stefano Pioli dopotutto non riesce ad imporsi in casa addirittura da inizio febbraio: quasi due mesi e mezzo senza poter esultare nel proprio stadio, un vero e proprio handicap per una compagine che vede nella Champions League il proprio obiettivo stagionale. Discorso differente invece per il Grifone; spesso e volentieri convincente, con la cura Ballardini Destro e compagni sognano di sgambettare anche il Milan, impresa riuscita nella scorsa stagione e in parte anche nella sfida d’andata (allora terminò 2-2).

Come di consueto per analizzare il match di domani ha preso la parola anche il tecnico rossoblù, il quale ha esordito dichiarando: “Il Diavolo va affrontato se si sta bene e da squadra facendo una grande partita, altrimenti si rischia di compiere una brutta figura”. In seguito è poi arrivato un commento relativo al match disputato contro i rossoneri la scorsa stagione: “All’epoca sembrava che dovessero cambiare tutti perchè non ne azzeccavano una, successivamente il campionato è ripreso e sono arrivati dei risultati straordinari”.

Non poteva successivamente mancare da parte del mister un passaggio dedicato a Zlatan Ibrahimovic, leader degli avversari definito come un giocatore fondamentale dentro e fuori dal campo. Ancora il Milan ha poi polarizzato l’intervista, con Ballardini che ci ha tenuto a ribadire quanto bene stia facendo la formazione allenata da Stefano Pioli. 

In seguito si è anche tornati a parlare di Genoa con uno sguardo al calendario: “Noi pensiamo alla partita di domani, successivamente toccherà a quella contro il Benevento”. Appuntamento alle 12:30 quindi: il lunch match contro il Milan sarà più infuocato che mai. 

leggi anche
  • Good job
    Genoa, Ballardini: “Oggi il Genoa ha disputato una grande partita, l’intensità messa in campo non la si vedeva da tempo”