Urbanistica, la Liguria vara le modifiche alla legge. Scajola: "Migliorerà la qualità della vita" - Genova 24
Iter

Urbanistica, la Liguria vara le modifiche alla legge. Scajola: “Migliorerà la qualità della vita”

Il 26 aprile l'approvazione definita in Consiglio regionale

Sedi istituzionali e palazzi del governo

Genova. E’ stata approvato a maggioranza questa mattina il Disegno di legge 59 la modifica alla legge regionale urbanistica 36 del 1997 della quarta commissione Territorio e ambiente del Consiglio regionale. Questo è stato l’ultimo passaggio, dopo quello al Consiglio delle autonomie locali dell’8 aprile, prima della definitiva approvazione in Consiglio regionale, già in calendario per il 26 aprile.

“Sono molto soddisfatto – ha detto l’assessore all’urbanistica Marco Scajola – la Commissione ha recepito le richieste arrivate dai comuni e dalle categorie. Ora attendiamo la ratifica dell’aula per dare il via alla seconda fase, ovvero l’approvazione del PTR, il piano territoriale regionale, strumento atteso da tempo in Liguria che consentirà di mettere a punto una visione di sviluppo urbanistico per i prossimi vent’anni”.

“Le modifiche alla legge alleggeriranno notevolmente il peso degli adempimenti burocratici per i comuni nella pianificazione dei servizi utili, con l’obiettivo di un miglioramento della qualità della vita delle nostre città, che potranno dotarsi di maggiori infrastrutture e servizi per il cittadino e zone verdi nel rispetto della qualità ambientale; daranno inoltre nuove opportunità all’entroterra attraverso programmi di sviluppo e di servizi per una maggiore vivibilità delle nostre valli, anche in un’ottica di sicurezza del territorio”.

“Questo lavoro parte da lontano – ha concluso Scajola – le modifiche alla legge sono coerenti con quanto già realizzato nel corso del precedente ciclo amministrativo. Come regione in questi anni siamo stati protagonisti anche a livello nazionale, per una nuova visione urbanistica e sulla qualità delle norme per la rigenerazione urbana del territorio”.