Impegno

Tutela commercio locale e monitoraggio della “digital tax”, la mozione passa in consiglio regionale

L'Assemblea legislativa della Liguria ha approvato all'unanimità la mozione della Lega per tutelare il commercio locale, con molte attività che rischiano di non sopravvivere, anche rispetto alle grandi multinazionali del web

Genova. “Chiusure forzate delle attività e restrizioni imposte dal Governo a seguito dell’emergenza coronavirus. Stamane l’Assemblea legislativa della Liguria ha approvato all’unanimità la mozione della Lega per tutelare il commercio locale, con molte attività che rischiano di non sopravvivere, anche rispetto alle grandi multinazionali del web”.

Lo ha dichiarato il capogruppo regionale della Lega Stefano Mai: “Questo atto impegna la giunta regionale ad attuare una capillare campagna di sensibilizzazione all’acquisto dei nostri prodotti locali, supportare iniziative delle piccole e medie imprese liguri finalizzate alla vendita diretta online, sensibilizzare le amministrazioni comunali a collaborare per la realizzazione di reti comprensoriali tra i negozi di vicinato, sostenere gli esercenti nell’innovazione digitale, chiedere al Governo e alla UE forme di sostegno adeguate per evitare la chiusura delle attività commerciali locali”.

Ma non solo: “Dobbiamo chiedere al Governo di monitorare gli effetti della nuova ‘Digital tax’ per i colossi del web al fine di introdurre eventuali modifiche qualora si rivelasse necessario e di vigilare sulle pratiche dannose che si nascondono dietro gli istituti del cosiddetto ‘tax ruling’ di alcuni Stati europei che causano anche la sottrazione di base imponibile all’Italia per oltre 20 miliardi di euro all’anno”.

Più informazioni