Quantcast
Pallanuoto

Serie A2, la Rari Nantes Camogli dilaga: 19 reti segnate

Angelo Temellini: "Però a me interessa molto la fase difensiva e su questo ancora dobbiamo lavorare tanto"

Genova. Clamorosa prova offensiva della Spazio Rari Nantes Camogli. I bianconeri, guidati da un Cambiaso in stato di grazia, autore di sei reti, hanno superato 19-10, in trasferta, la Crocera Stadium. Una partita giocata con ferocia, condotta fin da subito con grande autorevolezza. Il 6 a 2 di fine primo tempo è il perfetto manifesto del pomeriggio di Beggiato e compagni che ottengono tre punti importantissimi contro la terza forza del campionato.

Sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto in acqua – spiega Angelo Temellini nel post partita -. Stiamo migliorando sotto tanti aspetti e questo si può vedere in particolare nel lavoro quotidiano. Abbiamo fatto una buona partita, soprattutto nella prima metà di gara. Sono contento dei gol segnati, molti dei quali oltretutto davvero belli, ma come dico spesso a me interessa molto la fase difensiva e su questo ancora dobbiamo lavorare tanto“.

Dieci gol subiti sono troppi, per cui dobbiamo assolutamente porre rimedio a questa mancanza – sottolinea l’allenatore bianconero -. Penso che questa squadra abbia un potenziale offensivo importantissimo, ma è soprattutto con la fase difensiva che si riescono a vincere anche partite in cui magari in attacco si sbaglia qualcosa in più del solito, e questo aspetto per me è di primaria importanza. Andiamo avanti con fiducia e con la voglia che abbiamo messo nelle ultime due partite. La strada è lunga, ma stiamo crescendo e questo mi fa ben sperare“.

leggi anche
  • Settima giornata
    Pallanuoto, Serie A2: giornata da tre punti per Bogliasco, Sori, Sturla e Camogli