Quantcast
In presenza

Scuole superiori, la Liguria riparte al 70%: “Aumenteremo se cambieranno le regole sui trasporti”

Toti: "La nostra idea è che si possa finire l'anno scolastico con una percentuale più elevata, ma senza forzature ideologiche"

Genova. Dal 26 aprile gli studenti delle scuole superiori liguri torneranno in classe al 70%. Lo conferma il presidente Giovanni Toti: “Penso che siamo tutti allineati e credo che sia anche la volontà della maggior parte delle istituzioni scolastiche sul territorio”.

La sorpresa è arrivata ieri sera col decreto approvato dal Consiglio dei ministri: le Regioni avevano concordato col Governo di partire da una base del 60% per le lezioni in presenza, poi però Draghi ha alzato l’asticella al 70% con la possibilità, a discrezione dei presidenti, di arrivare al 100%. Domani ci sarà un tavolo in Prefettura con gli assessori regionali Cavo e Berrino, ma è già sicuro che la Liguria partirà dal minimo sindacale.

Per la nuova ondata di studenti attesa lunedì non dovrebbero esserci particolari problemi. Il sistema del trasporto pubblico era tarato per il 75% e rimarrà pressoché invariato. L’assessora Cavo parla di qualche “limatura“, ma l’impianto rimarrà lo stesso: bus turistici in supporto e ingressi scaglionati in due turni, con la maggior parte degli studenti concentrati sul secondo per non impattare sull’ora di punta frequentata anche dai lavoratori.

In futuro lo scenario potrebbe cambiare. “Di base – prosegue Toti –  la nostra idea è che si possa finire l’anno scolastico con una percentuale più elevata, ovviamente con prudenza, purché non ci siano forzature di carattere ideologico, né sulla scuola né su altro”.

Di certo, però, non con questa normativa: “C’è l’idea di arrivare al 100% se le condizioni lo consentiranno e in parallelo alla possibilità di allargare l’affollamento del trasporto pubblico locale, perché l’estensione dei trasporti e delle aule scolastiche non è infinita”, ha concluso Toti”.

leggi anche
  • Non più 100%
    Scuole superiori, il Governo fa retromarcia: in Liguria apertura da lunedì non oltre il 75%
  • Novità
    Scuole superiori, potenziati i bus Amt per gli studenti: da lunedì due percorsi aggiuntivi
  • Il piano del ministero
    Scuole aperte a luglio e agosto tra recuperi, attività di apprendimento e socialità
  • Scettici
    Scuole aperte anche in estate, il no dei sindacati liguri: “Le priorità sono altre”