On fire

Sampdoria, Ranieri: “Abbiamo disputato una grande partita, eravamo venuti a San Siro per vincere”risultati

Grande soddisfazione da parte del tecnico al termine di una partita disputata ottimamente dai suoi, capaci di fermare sull'1-1 il più quotato Milan

Milano. Oggi allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro è andato in scena uno dei match più attesi valido per la ventinovesima giornata di Serie A. Milan e Sampdoria sono state le protagoniste della sfida, una partita affrontata da due squadre determinate alla ricerca di un solo grande obiettivo: la vittoria. I rossoneri si presentavano a questa gara con la consapevolezza di non poter sbagliare; farlo avrebbe significato addio ai sogni scudetto. Questo non ha però intimorito i gagliardi ospiti, concentrati per tentare di continuare senza intoppi nel proprio percorso di crescita utile anche a scongiurare un avvicinamento della “zona calda”. Forse è anche per questo motivo che appare incredibile quanto l’1-1 finale abbia il sapore di un’amara beffa per Quagliarella e compagni, protagonisti di una prestazione davvero sublime la quale ha quasi permesso di tornare a Genova con i tre punti ai blucerchiati.

Nel post partita è intervenuto per commentare le gesta dei suoi anche Claudio Ranieri, allenatore riuscito nell’ennesima impresa nonostante le spesso esagerate critiche rivolte nei suoi confronti: “Ho fatto vedere ai ragazzi i video del primo e del secondo tempo della partita d’andata dicendogli di provare a portare a casa qualcosa di buono.” Questo l’esordio del tecnico doriano, il quale ha poi proseguito elogiando la sua squadra per essere addirittura riuscita a non far tirare il Milan verso la porta difesa da Audero fino all’ottantaduesimo minuto.

Successivamente il mister della Sampdoria ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sul Milan: “Non abbiamo mai concesso le imbucate grazie alle quali i rossoneri riescono ad essere devastanti. Siamo stati ottimi sia nella fase di possesso che di non possesso, abbiamo disputato davvero una grande gara“.

Infine è anche arrivato un commento su Quagliarella, definito come “un grande maestro” per i colpi grazie ai quali riesce spesso a realizzare dei gol incredibili. Proprio il numero 27 è stato infatti un altro grande protagonista in campo. Proprio il punto di riferimento offensivo dei blucerchiati al termine della sfida ha dichiarato: “Abbiamo fatto una grande prestazione contro una squadra di ottimi palleggiatori, bisogna fare i complimenti al mister per la meticolosa preparazione del match”.

Poi sul gol: “Quando ho visto arrivare il pallone ho pensato soltanto a come calibrare il tiro, direi che è andata bene”. In conclusione è anche arrivato un commento sul possibile rinnovo di contratto, con il bomber blucerchiato che si è detto felice nel caso di permanenza alla Sampdoria.

Sarà quindi una settimana di euforia per i tifosi della Sampdoria, formazione la quale proverà ancora a sorprendere in occasione della sfida casalinga contro il Napoli di domenica prossima.

leggi anche
  • Post partita
    Calcio, Mixed Zone: la puntata del 3 aprile