Recco, la giunta approva la rateizzazione delle cartelle per le multe stradali - Genova 24
Aiuto

Recco, la giunta approva la rateizzazione delle cartelle per le multe stradali

La delibera definisce criteri e modalità per i cittadini in difficoltà economica

Auto ibrida polizia municipale Recco

Recco. Su richiesta del sindaco Carlo Gandolfo, la Giunta delibera la rateizzazione delle cartelle per le multe stradali e per le sanzioni amministrative per chi è in condizioni di disagio economico.

Il provvedimento va incontro alle esigenze di un numero crescente di cittadini che ha presentato istanza per ottenere una dilazione di pagamento degli importi dovuti.

La richiesta di rateizzazione deve essere presentata su modello predisposto dal Comando di Polizia Locale entro 60 giorni dalla notifica.

“I cittadini che in questo momento si trovano in difficoltà economica possono rateizzare gli importi in un periodo di tempo sufficientemente lungo, affrontando con maggiore serenità la corresponsione delle somme” commenta il sindaco Gandolfo.

Per far fronte all’emergenza Coronavirus, i cittadini hanno la possibilità di pagare attraverso rate mensili calibrate ai casi di disagio economico documentato conseguenti a:
– difficoltà economica dovuta alla recente perdita del posto di lavoro (documentata con lettera di licenziamento);
– difficoltà economica dovuta alla collocazione in cassa integrazione (documentata con lettera di comunicazione del datore di lavoro
– rate mutuo prima casa (con apposita documentazione bancaria)
– altre rateizzazioni da pagare (debitamente documentate)
– rate prestiti personali con banche o finanziarie (apposita documentazione)
– altri debiti.

Per chi ha debiti fino a 300 euro non è prevista alcuna rateizzazione, da 300 a 1.000 euro è possibile la dilazione fino a 6 rate mensili, dai 1000 euro in su fino a un massimo di 12 rate mensili.

E’ stata stabilità, inoltre, la concessione di una diversa rateizzazione in caso di particolarissime e motivate ragioni.

Più informazioni