Quantcast
Tentativo fallito

Rapinatore violento preso a bastonate da due anziane, arrestato mentre si dà alla fuga

L'uomo si era introdotto in casa della vittima facendosi aprire il portone fingendo di essere un vicino

Genova. La polizia di Stato di Genova ha arrestato un 47enne italiano pluripregiudicato per il reato di tentata rapina pluriaggravata.

L’uomo è riuscito a introdursi nell’abitazione dell’anziana vittima, una casa bifamiliare collocata in una zona isolata, facendosi aprire il portone fingendo di essere un vicino. Accortasi del raggiro la donna ha tentato di chiudergli la porta in faccia ma lui, piuttosto corpulento, l’ha spinta da una parte e si è diretto verso la sua camera da letto.

La vittima ha iniziato a urlare invocando aiuto ed è stata sentita dalla vicina, anch’essa anziana, che è scesa dalle scale col suo bastone da appoggio. Entrambe hanno cercato di opporsi in ogni modo, anche dandogli delle bastonate per bloccarlo, ma il rapinatore ha continuato a spintonarle rifiutandosi di allontanarsi e tentando di aprire le porte delle stanze. Ha anche cercato di qualificarsi come appartenente alle forze dell’ordine esibendo una carta d’identità, ma le donne non ci sono cascate.

Nel frattempo alcuni vicini hanno chiamato il 112 riferendo quanto stava accadendo e i poliziotti dell’ufficio prevenzione generale e del commissariato Sestri sono intervenuti dopo poco.

Il rapinatore, sentite delle voci nel portone, ha spintonato violentemente una delle due donne facendola rovinare a terra per cercare di scappare, ma due vicini lo hanno intercettato e hanno rallentato la sua fuga interrotta definitivamente dai poliziotti che lo hanno condotto in questura in stato di fermo e poi, su disposizione del Magistrato, a Marassi.

La donna, accompagnata al pronto soccorso è stata refertata con 6 giorni di prognosi per trauma lombare.

leggi anche
  • Violenza
    Rapina in via Prè, 37enne rifiuta di consegnare i soldi: aggredito al volto con un cacciavite