Quantcast
Stop burocrazia

Rapallo: proroga automatica della concessione di spazi esterni a pubblici esercizi

La documentazione dovrà essere presentata dagli esercenti che nel 2020 non avevano richiesto spazi esterni o da quelli che richiederanno un ampliamento

Rapallo. La giunta comunale di Rapallo ha appena approvato la proroga automatica della concessione degli spazi esterni ai pubblici esercizi che ne avevano fatto richiesta la scorsa estate.
La documentazione necessaria dovrà essere presentata solamente dagli esercenti che, lo scorso anno, non avevano richiesto spazi esterni o da quelli che richiederanno un ampliamento della precedente concessione.
“Non appena recepite le intenzioni del governo centrale in merito alle prossime graduali riaperture abbiamo messo in moto la macchina comunale – dichiara il sindaco Carlo Bagnasco – insieme all’assessore al bilancio Antonella Aonzo, all’assessore alla viabilità Franco Parodi e al consigliere con delega al commercio Giorgio Tasso abbiamo ritenuto prioritario azzerare in questo caso il carico burocratico gravante sui pubblici esercizi, già troppo penalizzati dall’attuale situazione”.

“La proroga automatica delle concessioni degli spazi esterni per i pubblici esercizi non è l’unica misura approvata questa mattina in favore degli esercenti cittadini – sottolinea l’assessore al bilancio Antonella Aonzo – è stata deliberata per strutture ricettive e pubblici esercizi, la proroga al 31 luglio, rispetto all’attuale scadenza prevista per il 30 aprile, dei pagamenti del canone unico per l’occupazione di suolo pubblico, un ulteriore sostegno alle attività produttive, in attesa di aggiornamenti dal governo centrale per poter introdurre ulteriori riduzioni e agevolazioni fiscali. Confermiamo, anche per i concittadini che ci hanno segnalato di aver ricevuto il bollettino per il pagamento, la proroga della scadenza al 31 luglio”.