Quantcast
Senza fine

Pegli, ancora due maxi truffe a segno in una mattina: rubata una cassaforte con 10 mila euro di gioielli

E' successo in via Vespucci e in via Salgari a distanza di un'ora

Genova. Doppia truffa nel giro di poche ore ieri nel quartiere di Pegli. E’ successo in due abitazioni in via Salgari e in via Vespucci e molto probabilmente ad agire è stata la stessa coppia di malviventi.

Nel primo caso i truffatori sono entrati nell’abitazione di una coppia di anziani con il noto stratagemma dell’eseguire un controllo all’impianto dei termosifoni. Una volta conquistata la fiducia dei proprietari sono riusciti a impossessarsi di una cassaforte portatile che conteneva circa 10 mila euro di gioielli e ori.

Poco dopo un’altra chiamata è arrivata alla polizia per un’altra truffa simile messa a segno in un appartamento di via Vespucci: lo stratagemma è stato quello del tecnico del gas anche in questo caso, unito però all’arrivo di due ‘finti poliziotti’ che hanno fatto credere agli anziani di dover restituire beni rubati facendo controllare alla coppia se i gioielli c’erano ancora e riuscendo a impossessarsene. In questo caso l’entità dei preziosi rubati è ancora da quantificare.

Sul posto la polizia scientifica per i rilievi: su entrambi gli episodi indaga la squadra mobile. Ieri nel quartiere di Marassi un’analoga maxi truffa aveva fruttato ai malviventi un bottino da 30 mila euro.

Più informazioni