Quantcast
Progetto

Parco del Polcevera, l’area per le aziende innovative prenderà forma dal 2022 fotogallery

Intanto il sindaco Bucci annuncia che sulla parete vicina a quello che sarà il Memoriale delle 43 vittime sarà realizzato un grande murales

Genova. Ancora non si sa precisamente come e quando sarà finanziato nella sua interezza ma iniziano a delinearsi i passi che porteranno alla realizzazione del progetto del Parco del Polcevera, la grande rivoluzione urbanistica per la vallata attraversata dal nuovo viadotto e che includerà verde, spazi per lo sport e un memoriale delle vittime del Morandi, abitazioni e servizi ma anche la sede per imprese innovative e tecnologiche.

“Abbiamo già un project planning, cominceremo subito col Memoriale. Abbiamo come obiettivo mettere la prima pietra il 14 agosto – ha spiegato il sindaco Bucci durante un sopralluogo sotto al ponte con il viceministro del Mims Morelli – dopodiché stiamo lavorando alla progettazione definitiva, siamo già avanti per quanto riguarda la parte industriale dove, se otteniamo i finanziamenti, potremo partire nel primo trimestre 2022 coi lavori operativi per fare tutta la parte di industria ad alta tecnologia e contemporaneamente cominceremo la struttura del cerchio rosso”.

Una parte di quegli spazi sarà assegnata all’Istituto italiano di tecnologia, un’altra alla parte robotica di Ansaldo Energia, nel mezzo una struttura di oltre 10.000 metri quadrati per il cloud nazionale, “per cui abbiamo chiesto le risorse nel Recovery plan”, dice.

Bucci, parlando del progetto firmato dallo Studio Boeri ha ricordato che è in corso un piano anche per gli edifici di via Porro non abbattuti insieme al Morandi. “Sulla parte a Levante – ha concluso il sindaco – siamo quasi all’assegnazione dei palazzi che sono rimasti, già trasferiti dal demanio al Comune di Genova, dove faremo un senior housing e uno student housing”. Tutto noto, ma insomma, si va avanti anche su quel fronte.

Inoltre c’è una piccola grande novità per lo spazio vicino al futuro memoriale e dove al momento insiste la cosiddetta Radura della Memoria. “Stiamo parlando con alcuni street artist che fanno i murales per decorare il muro del parco della memoria perpendicolare al Ponte – ha continuato il sindaco – sarà completato prima del 14 agosto, giorno della commemorazione, vogliamo che si possa vedere quando ci sarà anche la posa della prima pietra del Memoriale“.

leggi anche
  • Il nodo
    Nuovo tentativo per gli 88 milioni tesoretto del ponte, emendamento “blindato” al decreto Sostegni
  • Simbolo
    Ponte Morandi, riapre la Radura della memoria, Bucci: “Il 14 agosto la prima pietra del memoriale”
  • Periferie
    Turisti restando in città, a Certosa le visite guidate alla scoperta dei murales
  • Creatività
    Un’opera d’arte degli studenti della Ligustica per il memoriale delle vittime del Morandi