Decreto

In Liguria via libera all’assunzione di medici specializzandi per le vaccinazioni anti-Covid

Il presidente Toti firma il decreto: le aziende sanitarie potranno impiegarli nelle loro strutture e in quelle autorizzate

Genova. Il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti ha firmato oggi un decreto (in attuazione dell’articolo 20, comma 2 del Decreto Legge 22 marzo 2021, numero 4) che consente l’assunzione di medici specializzandi per la campagna vaccinale.

Si anticipano così, come già fatto dalla Regione Emilia Romagna, gli effetti del decreto governativo in attesa dei provvedimenti attuativi da parte della struttura commissariale diretta dal generale Figliuolo. Le aziende sanitarie liguri potranno assumere gli specializzandi e impiegarli nelle loro strutture e in quelle autorizzate.

“Regione Liguria ha coinvolto tutte le categorie – ha detto il presidente Toti – Siamo stati i primi a fare la convenzione con i farmacisti, quella con la sanità privata accreditata l’abbiamo fatta la settimana scorsa e ora mettiamo in campo anche i medici specializzandi. Tutte le risorse umane di sistema a questo punto sono coinvolte in questo grande impegno”.

leggi anche
  • A caccia
    Covid, aperta inchiesta sui “furbetti” del vaccino: i carabinieri indagano in tutta la Liguria
  • Filiera
    Vaccini, nuove consegne per Moderna: domani in arrivo oltre 14mila dosi di Astrazeneca
  • Urgente
    Coranavirus, l’appello dei sindacati: “Vaccinare subito i lavoratori della grande distribuzione alimentare”
  • Accordo
    Campagna anti Covid, anche le farmacie comunali genovesi diventano punto vaccini
  • Costruttive
    Vaccino Covid, le 3 proposte dell’opposizione a Toti: “Il sistema non sta funzionando”
  • Appello
    Covid, la richiesta della Uil: “Vaccinare tutti i 1.600 lavoratori della Regione Liguria”