Quantcast
Gli arbitri e i temi della quarta giornata

Eccellenza “B”, Rapallo Rivarolese se sbagli sono guai, Ligorna ostacolo Athletic

I bianconeri del neotecnico Fresia dovranno iniziare a muovere la classifica nel big match contro la Fezzanese

Quarta giornata del campionato di Eccellenza. Le gerarchie sia stanno pian piano delineando e ogni match comincia già ad assomigliare ai dentro o fuori della seconda fase. Forse soltanto nelle ultime due giornate ci saranno partite in cui qualche squadra, sicura della qualificazione, potrà giocare solo per il piazzamento. Siamo, tra l’altro, all’inizio di una sette giorni cruciale visto che il 5 maggio è in programma il turno infrasettimanale.

GIRONE B

La capolista Ligorna sarà di scena sul terreno di gioco dell’Athletic Club Albaro. Il pronostico sembra scontato se si guarda ai risultati della scorsa settimana, ma questo girone in particolare ci ha già regalato molti risultati a sorpresa. Certo è che gli uomini di Monteforte hanno l’occasione per allungare sulle altre due squadre che partivano con i favori dei pronostici: Rapallo Rivarolese e Fezzanese.

Proprio queste ultime due squadre incroceranno in tacchetti in occasione della quarta giornata. Se la Fezzanese, forte di cinque punti in classifica, può affrontare questo match con una discreta serenità, non si può fare un discorso analogo per il Rapallo Rivarolese, fermo a zero punti complici due sconfitte e il turno di riposo. In caso di sconfitta, i bianconeri si troverebbero fermi al palo in fondo alla classifica con tre partite e quindi nove punti a disposizione. Un quadro per nulla roseo non tanto perché la squadra non avrebbe le carte in regola per vincere le tre sfide rimanenti ma più che altro dal punto di vista psicologico.

Match interessante tra Rivasamba e Angelo Baiardo. Gli arancioneri ne verranno dalla sconfitta contro il Ligorna e non potranno più contare sull’effetto sorpresa, fatale alla Sestrese. Il team di mister Paglia ha avuto due risultati opposti: successo contro il Rapallo e sconfitta sonora – perlomeno nel punteggio – con la Fezzanese.

Classifica: Ligorna 7, Fezzanese 5, Rivasamba e Sestrese 4, Angelo Baiardo 3, Athletic Club 1, Rapallo Rivarolese 0

GIRONE A

Provando ad analizzare le partite in programma nel raggruppamento delle savonesi, “condite” da Campomorone e Genova Calcio, e a trovare un titolo a questa giornata, la scelta è ricaduta sul successo dei Queen. In particolare sulla frase: “Don’t stop me now ‘cause I’m having a good time”. Tutte le squadre infatti chiederanno a questa giornata di “non fermarle proprio adesso”. Un pensiero che attraverserà l’ambiente della Cairese, lanciatissima dopo il doppio successo contro Campomorone e Pietra Ligure. Umore analogo anche in casa Albenga. Dopo il passo falso della prima giornata, i bianconeri hanno fatto bottino pieno contro il Pietra e hanno avuto due settimane di tempo per preparare la loro terza uscita stagionale.

Chi proprio non vorrebbe “stopparsi” è il Finale. I giallorossi di Pietro Buttu viaggiano a punteggio pieno e hanno già osservato il turno di riposo. L’entusiasmo è palpabile nell’ambiente ed emerge chiaramente dalla interviste post gara. Il Campomorone ha avuto una settimana travagliata vista la separazione con lo storico e vincente trainer Marco Pirovano. Tuttavia, le parole del nuovo tecnico Amedeo Di Latte testimoniano una grande voglia di fare bene e sappiamo quanto l’allenatore ex Alassio sia bravo a portare entusiasmo. Oltre a questo, i genovesi hanno comunque 4 punti in classifica dopo tre gare e fatto loro uno scontro diretto tra big come quello contro l’Albenga. Non sarebbe corretto dire che a Campomorone “se la passano male”.

Momento positivo anche per il Varazze. I neroazzurri hanno pareggiato nell’ultimo turno contro il Campomorone e vorranno dare continuità contro il Pietra Ligure di Mario Pisano. Il team del presidente Faggiano è determinato a proseguire sul trend di buone prestazioni – sconfitte di misura contro Albenga e Cairese – e un successo domenica permetterebbe di vedere questa ripresa sotto una luce diversa: positiva non solo in termini di lancio e valorizzazione di giovani ma anche in termini di risultati. Resterà alla finestra la Genova Calcio.

Classifica: Cairese 7, Finale 6, Campomorone e Genova Calcio 4, Albenga 3, Varazze 1, Pietra Ligure 0.

GLI ARBITRI DEL TERZO TURNO

Girone A

Cairese vs Albenga: Mattia Romeo di Genova coadiuvato da Noureddine Benou di Genova e Yassine El Hamdaoui di Novi Ligure

Finale vs Campomorone S.Olcese: Antonio Spera di Barletta coadiuvato da Lorenzo Verni di Genova e Michele Troina di Genova

Varazze vs Pietra Ligure: Giuseppe Scarpati di Formia coadiuvato da Davide Salinelli di Genova e Mattia Delfino di Albenga

Girone B

Athletic Albaro vs Ligorna: Anton Giulio Ermini di Genova coadiuvato da Maria Greta Repetto di Chiavari e Denise Zanone di Chiavari

Fezzanese vs Rapallo Rivarolese: Matteo Laganaro di Genova coadiuvato da Guido Junior Cucchiar della Spezia e Francesco Baruzzo della Spezia

Rivasamba vs Baiardo: Francesco Isnardi di Albenga coadiuvato da Nicola Penasso di Albenga e Alessandro Cremona di Genova

leggi anche
  • Pronostici
    Eccellenza: Fabrizio Barsacchi, Diego Alessi e David Cesaretti provano a indovinare gli esiti delle partite