Covid, l'idea dei "Visionari" per il Brasile: maschere per lo snorkeling trasformate in respiratori - Genova 24
Raccolta fondi

Covid, l’idea dei “Visionari” per il Brasile: maschere per lo snorkeling trasformate in respiratori

Il tutto grazie alla stampa 3D: l'associazione lancia una raccolta fondi in Liguria

Snorkeling Finale Ligure

Liguria. Giovani, studenti e appassionati di tecnologia dell’associazione “Visionari” lanciano oggi in Liguria un’innovativa raccolta fondi destinata a sostenere tramite la stampa in 3D la sanità brasiliana e salvare la vita a migliaia di malati di Covid che in quel paese muoiono a causa delle carenze degli ospedali locali.

“Ogni giorno, a causa del Covid-19, in Brasile perdono la vita 4.000 persone e si registrano oltre 90.000 nuovi contagi – spiegano dall’associazione no profit – gli ospedali sono al collasso, le terapie intensive totalmente occupate e la pandemia sta mettendo a dura prova l’intero sistema sanitario brasiliano. Molte associazioni e gruppi stanno cercando di aiutare, anche recuperando forniture ospedaliere dall’estero. Tuttavia, i trasporti aerei verso il Brasile sono calati del 60% e quelli via mare sono troppo lenti per le soluzioni di emergenza. Inoltre non si riescono a trovare i rifornimenti medici ufficiali e quei pochi che si trovano hanno dei prezzi proibitivi”.

“Visionari” – che durante l’emergenza del 2020 attraverso il progetto “Visionari MakeIt” ha regalato agli ospedali italiani oltre 20mila visiere protettive anti-Covid realizzate con la stampa 3D – sta collaborando con alcune onlus brasiliane (come Movimento Respirar) per trasformare le maschere da snorkeling vendute nei negozi sportivi in respiratori.

Grazie ad una valvola progettata dal team dell’associazione e realizzata attraverso la stampa 3D, infatti, le maschere diventano veri e propri respiratori collegabili all’ossigeno e già 125 pazienti brasiliani affetti da Covid e ricoverati in terapia intensiva si sono salvati grazie all’ingegno di tale progetto “made in Italy”, inviato con un semplice file alle associazioni brasiliane, che in loco attraverso normali stampanti 3D hanno prodotto le valvole salvavita.

“Invitiamo tutti i cittadini della Liguria ad aderire alla raccolta fondi ‘Dona un Respiro’, attraverso la quale acquistare maschere da snorkeling da destinare agli ospedali brasiliani e dare ai pazienti ricoverati per Covid ciò che più di ogni cosa gli manca: l’aria”, questo l’appello della no profit.

“Visionari – concludono – devolverà il 100% di quanto raccolto e ogni fase delle donazioni sarà pubblicata sul sito dell’associazione, così come le prove dell’acquisto delle maschere e della loro consegna”. E’ possibile aderire alla raccolta fondi a questa pagina dove sono pubblicati tutti i dettagli del progetto.

Più informazioni