Quantcast
Ambiente

Chiavari, un orto didattico all’interno del parco di Villa Rocca

“Coltivare saperi e sapori” è il nome dell’iniziativa

Chiavari. “Coltivare saperi e sapori” è il nome dell’iniziativa, già attiva da anni, promossa dalle scuole di ogni ordine e grado appartenenti al comprensivo Chiavari 2, in collaborazione con il Comune.

Le classi, a rotazione, nel rispetto delle norme anticontagio, si prendono cura di un piccolo orto situato all’interno del parco botanico di Villa Rocca, dove vengono coltivati diversi ortaggi. Un progetto formativo che si pone l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi al rispetto dell’ambiente, creare occasioni di incontro e condivisione di esperienze tra i membri del gruppo.

Ieri la visita dell’assessore all’istruzione e ai servizi sociali Fiammetta Maggio, durante il laboratorio della 1E della scuola media Ilaria Alpi. “Soprattutto in questo momento segnato dalla pandemia, l’iniziativa ha un valore ancora più importante. Avvicinare i giovani alla natura, con percorsi ludico-educativi che diano loro la possibilità di crescere e imparare l’uno dall’altro per poter mettere in luce competenze anche non prettamente scolastiche. Il Comune ha sempre sostenuto questo progetto, fornendo compostiere e contributi per l’acquisto di diversi materiali – spiega l’assessore Maggio – I miei complimenti e ringraziamenti alla dirigente Lesino e a tutte le insegnanti”.

Più informazioni