Quantcast
A tutto campo

Centro Anidra, anche 30 mila euro di multa dai Nas per marmellate e creme “fuorilegge”

Ieri gli interrogatori del santone e del medico accusati di avere provocato la morte di una adepta ma i carabinieri sono tornati all'agriturismo di Borzonasca

Centro Anidra a

Genova. Dopo l’arresto del santone Vincenzo Paolo Bendinelli e del medico Paolo Oneda, accusati di avere provocato la morte della quarantenne Roberta Repetto, e dopo che emergono dettagli sempre più inquietanti anche sull’altra indagine, tuttora aperta e delicatissima, sulle presunte violenze sessuali all’interno del centro Anidra di Borzonasca, i carabinieri sono tornati nell’azienda agrituristica e comunità spirituale.

Il nucleo dei militari del Nas, riporta l’agenzia Ansa, ha sanzionato per 30 mila euro la persona legale rappresentante di Anidra. Nel corso della perquisizione sono state sequestrate 27 confezioni di creme prodotte nel centro e conserve alimentari.

Le sanzioni sono state decise perché non sono state trasmesse all’autorità competente le notifiche di produzione di sostanze alimentari, e per aver prodotto cosmetici in assenza di buone pratiche di fabbricazione e avere immesso sul mercato prodotti cosmetici non conformi e non sottoposti a valutazione di sicurezza.

Nei giorni scorsi dal centro Anidra, dove continuano a trovarsi e lavorare operatori e volontari, era arrivato un messaggio di cordoglio, pubblicato su Facebook, per la morte di Roberta Repetto. Un messaggio che in molti hanno giudicato quanto meno inopportuno e fuori tempo massimo: la ragazza era deceduta nell’ottobre 2020.

Ieri Paolo Bendinelli e Paolo Oneda, in carcere a Genova e Brescia, sono stati interrogati dal gip Paola Faggioni: Bendinelli si è avvalso della facoltà di non rispondere mentre Oneda, interrogato in collegamento streaming, avrebbe ricostruito i fatti professandosi innocente.

leggi anche
  • Le indagini
    Centro Anidra, l’invito a mentire ai famigliari sul sesso di gruppo e la versione concordata fornita al consulente della Procura
    Paolo Bendinelli, Centro Anidra
  • Questa mattina
    Donna morta dopo rimozione di un neo: arrestati per omicidio un medico e il ‘santone’ del centro Anidra
    Centro Anidra a
  • La seconda indagine
    Santone arrestato: il tantrismo, le ‘tariffe’ di soggiorno e quell’indagine per violenza sessuale
    Centro Anidra a
  • Appello
    Centro Anidra: “Contro di noi gogna mediatica e minacce di morte, abbiamo paura”
    Centro Anidra
  • Il provvedimento
    Morta dopo l’asportazione di un neo, l’ordine dei medici di Brescia sospende Paolo Oneda
    Generico aprile 2021