Autostrade, chiesta l'esenzione del pedaggio per la chiusura del casello di Sestri Levante - Genova 24
Richiesta

Autostrade, chiesta l’esenzione del pedaggio per la chiusura del casello di Sestri Levante

Il capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare Claudio Muzio ha presentato un'interrogazione alla giunta Toti

Generica

Genova. “Nel primo giorno di riaperture, Autostrade regala agli utenti la chiusura del casello di Sestri Levante in entrata in direzione Genova, da oggi all’8 maggio, per lavori alla galleria ‘San Bernardo’. Un provvedimento reso noto con scarsa e tardiva comunicazione, che si aggiunge ai disagi che devono affrontare quotidianamente i cittadini che percorrono la rete ligure”.

E’ quanto dichiara il consigliere regionale Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia – Liguria Popolare.

“In questo caso – aggiunge – ad essere colpiti sono in particolare gli abitanti di Sestri Levante e degli altri Comuni della Val Petronio, che costituiscono il bacino di utenza del casello e che da stamane sono costretti ad imboccare l’autostrada a Lavagna, naturalmente dopo aver affrontato le inevitabili code e rallentamenti alla viabilità ordinaria causati dalla chiusura”.

“Come se non bastasse, al danno si aggiunge la beffa della mancata esenzione dal pagamento del pedaggio: già chiesta reiteratamente nei mesi scorsi anche dal sottoscritto, si rende ora più doverosa e necessaria che mai. Per tutti questi motivi depositerò oggi stesso in Consiglio Regionale una Interrogazione a risposta immediata per chiedere che la Giunta Toti metta in campo col concessionario tutte le azioni finalizzate a garantire l’esenzione dal pedaggio per i cittadini della Val Petronio interessati dalla chiusura del casello di Sestri Levante”, conclude Muzio.