Passaggio

Viadotto Bisagno, il Rina certificherà il cantiere per calcolare gli indennizzi ai residenti

Il primo "risultato" del tavolo Pris tra enti locali, Aspi e cittadini

Genova. L’ente certificatore Rina sarà il soggetto che valuterà e certificherà il “rischio” del cantiere di manutenzione straordinaria del viadotto Bisagno, per così calcolare gli indennizzi da riconoscere ai residenti delle Gavette in base al disagio patito.

Questo il primo “step” concordato al tavolo Pris svoltosi tra Regione Liguria, Comune di Genova e Aspi, tavolo svoltosi in due fasi: nella prima parte sono stati ascoltati i comitati di quartiere, i residenti delle Gavette e il Municipio, poi a seguire la “parte tecnica” tra istituzioni e azienda. La valutazione da parte di Rina servirà quindi a quantificare il disagio degli abitanti del quartiere interferiti dal grande cantiere che rimetterà “a nuovo” il viadotto Bisagno in quasi quattro anni di lavori.

Sul tavolo oltre agli indennizzi, però, c’è la richiesta dei residenti di veder trovata una soluzione abitativa alternativa, sulla schema di quanto successo in via Porro dopo il crollo del Morandi: un esproprio da parte degli enti locali e ricollocazione delle persone in altre abitazioni. Un strada che però dovrebbe essere inquadrata all’interno di una normativa statale ad hoc, inizialmente “promessa” dall’ex ministro De Micheli, ma al momento di fatto ferma al palo.

Una soluzione che nei mesi scorsi è stata al centro di una interlocuzione non facile tra Comune e ministero, e che il cambio di esecutivo, al momento, non sembra aver rivitalizzato. In mezzo a tutto ciò, ancora una volta, i cittadini residenti, in questi giorni nuovamente protagonisti loro malgrado dell’incredibile episodio della caduta di alcuni parti dei ponteggi a causa del vento. L’ultimo di una lunga serie, che è andato ad aggiungersi al fascicolo già aperto in procura a seguito dei diversi esposti depositati dagli abitanti delle Gavette.

leggi anche
  • "ora basta"
    Viadotto Bisagno, nuova interrogazione in Parlamento. Botto (M5s): “Tutti colpevoli”
  • "basta"
    Ponteggi caduti dal viadotto Bisagno, la rabbia dei residenti: “Non possiamo più vivere così”
  • La nota
    Assi giù dal viadotto Bisagno, Pavimental rescinde il contratto con la ditta appaltatrice
  • Allarme
    Cantiere sul viadotto Bisagno: assi di metallo precipitano sulla strada e sulle case
  • Ci siamo
    Viadotto Bisagno, avviato il tavolo Pris. Giampedrone: “Prima volta in Italia per opere di manutenzione”
  • Ora basta!
    Cantiere viadotto Bisagno, residenti sul piede di guerra: “Bucci si faccia sentire col ministro”
  • Impegno?
    Viadotto Bisagno, dal Consiglio comunale l’impegno per i trasferimenti dei residenti a carico di Aspi