8 marzo

Val Bisagno, Marsano e Vespertine insieme per regalare le primule alle pubbliche assistenze fotogallery

Il Municipio IV Media Valbisagno si mobilita per rendere omaggio alle lavoratrici del comparto sanitario del Territorio

Genova. Il Municipio IV Media Valbisagno si mobilita per rendere omaggio alle lavoratrici del comparto sanitario del Territorio. Nasce così l’iniziativa promossa dalla Consulta Pari Opportunità del Municipio in collaborazione con le allieve della scuola Vespertina di Montesignano, le instancabili “Vespe”.

Durante la giornata dell’8 Marzo verranno donate centinaia di primule alle Pubbliche Assistenze e alle RSA del Territorio, a partire dall’Istituto Brignole di Struppa. Le primule, coltivate e consegnate dall’Istituto Agrario Marsano, sono state splendidamente confezionate dalle mani esperte delle vespertine che hanno realizzato un sacchetto in stoffa colorata che potrà essere riutilizzato come “trousse”.

La Consulta delle Pari opportunità del Municipio esprime così la propria soddisfazione per l’iniziativa: “abbiamo deciso di rivolgere il nostro pensiero alle Donne, operatrici sanitarie e ospiti delle RSA, che in questo anno difficile hanno affrontato con coraggio l’emergenza pandemica.

A corollario di questa importante giornata uscirà, sulla pagina FB del Municipio, un video che testimonia il duro lavoro delle tante donne impegnate nella sanità.
Infine, verrà dipinta di rosso una delle panchine di piazza dell’Olmo, come simbolo di rifiuto della violenza nei confronti delle donne.

Teresa Bruneri di UDI Genova sottolinea: “Nell’anniversario dei 110 anni dell’otto marzo , giornata internazionale delle donne, l’associazione UDI (Unione donne in Italia) si rivolge alle operatrici che nei settori socio- sanitari hanno caricato su di loro un ulteriore impegno di lavoro di cura in questi mesi di pandemia. Troviamo la forza di mettere al centro degli impegni politici la necessaria attenzione allo sviluppo e alla qualità al settore dei servizi alla persona e migliorarne le condizioni anche economiche di chi ci lavora. Buon 8 marzo.”

Il Presidente del Municipio Roberto D’Avolio aggiunge: “si tratta di una bellissima iniziativa, per questo ringrazio di cuore la Consulta e le Vespertine per il lavoro svolto. C’è ancora molto da fare ma le istituzioni, a partire da quelle più vicine ai cittadini, devono saper dare un segnale di attenzione alla condizione lavorativa e sociale delle donne”.

leggi anche
  • Spettacolo
    La lezione sul prato e tra gli ulivi: la classe all’aperto di San Siro di Struppa