Vaccino Covid, dal 17 marzo in Liguria si parte con la fascia 70-79 anni: ecco come fare - Genova 24
Novità

Vaccino Covid, dal 17 marzo in Liguria si parte con la fascia 70-79 anni: ecco come fare

Categorie prioritarie e vulnerabili fino a 69 anni dovranno rivolgersi al medico di famiglia, per tutti gli altri prenotazioni online e attraverso Cup

vaccino

Genova. Cambia il piano di vaccinazione anti-Covid in Liguria dopo l’arrivo della circolare del ministero della Salute che sdogana l’utilizzo del vaccino AstraZeneca anche sulle persone con più di 65 anni, purché non siano “estremamente vulnerabili”. Le modifiche dovranno essere approvate dalla conferenza Stato-Regioni in programma giovedì, ma il presidente Giovanni Toti le ha già anticipate in conferenza stampa

Chi deve rivolgersi al medico di famiglia

Dovranno continuare a rivolgersi al proprio medico di famiglia le categorie prioritarie (personale scolastico, vigili urbani, uffici giudiziari, protezione civile e volontari) e i pazienti definiti “vulnerabili”. La novità è che accederanno attraverso questo canale tutte le persone appartenenti alle categorie suddette fino a 69 anni (e non più fino a 65).

Fascia d’età 70-79 anni

La fascia 70-79 anni andrà vaccinata con AstraZeneca. La prenotazione e la vaccinazione non avverranno attraverso il medico di famiglia, ma con le stesse modalità previste per gli over 80: attraverso il portale prenotovaccino.regione.liguria.it, chiamando numero verde per la prenotazione del vaccino 800 938818, presso gli sportelli Cup e gli sportelli di Asl e ospedali.

Le prenotazioni cominceranno mercoledì 17 marzo per la fascia ristretta 75-79 anni, e le somministrazioni inizieranno la settimana dopo, lunedì 22. Dal giorno seguente, martedì 23 marzo, potrà prenotare la fascia 70-74 anni.

La somministrazione avverrà attraverso Asl e ospedali e in seguito potrebbero essere coinvolte anche le farmacie. Per questo ci sarà un incontro domani tra la categoria, Regione e Alisa. Inoltre è allo studio la possibilità di utilizzare le strutture private accreditate. “Con tutto questo sforzo prevediamo di superare le 60mila dosi a settimana”, ha detto Toti.

Pazienti estremamente vulnerabili

Queste persone dovranno essere vaccinate con dosi Pfizer-Moderna. Possono dunque segnalarsi già adesso attraverso i medici di famiglia, ma i tempi per la somministrazione dipenderanno dall’andamento della fase 1 sugli over 80.

 

leggi anche
Generica
Scontro
Vaccino Covid, 3.600 prenotazioni coi medici di famiglia. Toti: “Scandaloso chi non risponde”
Generica
Ufficiale
Via libera al vaccino AstraZeneca per gli over 65: in Liguria cambia ancora il piano
Generica
Polemica
Covid, Toti: “Vaccinato prima chi ne aveva meno bisogno, a Roma hanno fatto casino”
Silver Vaccination Day
Come sarà
Vaccino Covid, in arrivo il nuovo piano: prima ai più anziani e priorità anche ai disabili
Generica
Attacco
Vaccino Covid, Toti: “Le categorie prioritarie? Un errore, era meglio andare solo per età”
distribuzione gratuita mascherine in farmacia
Intesa
Coronavirus, 75 farmacie genovesi pronte a somministrare il vaccino da marzo