Quantcast
Primo giorno

Vaccini, code all’hub dei medici di Genova centro: “Dosi arrivate con un’ora e mezza di ritardo”

I medici stanno recuperando i ritardi. Al momento tutto sembra filare liscio negli altri cinque centri di somministrazione cittadini

Genova. Buona la prima, o quasi. Nella prima mattinata della campagna vaccinale in Liguria con anche i medici di medicina generale arruolati per le somministrazioni, si sono formate code di persone in attesa – diverse decine – all’hub dei medici della Asl 3 in centro città, in via XII Ottobre.

Qualche cittadino è arrivato in anticipo rispetto all’appuntamento stabilito, e questo ha favorito un ulteriore affollamento, ma il problema principale per le attese in centro città è stato determinato dal fatto che le dosi di vaccino – Astrazeneca, per le categorie speciali come insegnanti, polizia locale, volontari di protezione civile – sono arrivate con un’ora e mezza di ritardo.

A confermarlo è Elisa Branca, segretaria di uno dei quattro medici che questa mattina era impegnato nelle vaccinazioni in via XII Ottobre. “Io credo che fosse la Asl a dover fornire in tempo i vaccini – afferma – fatto sta che i medici stanno cercando di accelerare le operazioni per recuperare i ritardi”. Nel pomeriggio ci saranno altri quattro medici.

Elisa Branca spiega che per il resto non ci sono stati problemi, i quattro medici si sono presentati in orario e tutto è andato bene. “Purtroppo però iniziamo a registrare alcune disdette nelle prenotazioni – racconta – una decina in tutto le persone che ci hanno chiesto di rinviare la vaccinazione a un turno successivo, altre quattro cancellazioni sono avvenute ieri ma per motivi giustificati, ovvero le persone che avrebbero dovuto ricevere il vaccino avevano la febbre”. Il giorno in cui era scoppiato il caso Astrazeneca Alisa aveva diramato una nota dalla quale risultava che in tutto erano stati 3 su 280 prenotati i genovesi a rinunciare alla vaccinazione.

I 20 centri allestiti in tutta la Regione per consentire ai medici che non lo faranno nei propri studi di somministrare il vaccino in sicurezza saranno attivi dal lunedì al venerdì, su un turno mattutino e uno pomeridiano. A Genova gli “hub” si trovano alla Casa della salute (ex COPROMA), di piazzale Odicini, a Voltri, al Palazzo della Salute dell’ex Manifattura Tabacchi, in via Soliman a Sestri Ponente
, presso la piastra ambulatoriale del Celesia, a Rivarolo, al poliambulatorio di XII Ottobre 10, al palazzo della Salute di Nervi e al palazzo della Salute di Struppa.

Proprio a Struppa, operazioni invece regolari. Al massimo 15 minuti di attesa per le persone che si sono presentate all’appuntamento negli orari stabiliti. Molti insegnanti tra i vaccinati, come Marta che dice: “Qui tutto sta procedendo con grande ordine ed efficienza – afferma – Le paure sull’Astrazeneca? Io mi fido della medicina e mi vaccino per difendere me stessa e gli altri”.

leggi anche
  • Pronti via
    Vaccino, da oggi in campo i medici di famiglia: a Genova si parte nei 6 centri con 1000 prenotazioni