Pre partita

Sampdoria, Ranieri: “Sarà una partita difficile, noi però siamo pronti”risultati

“Mi aspetto un match vibrante e combattuto, il Cagliari ha cambiato tecnico e quindi anche la sua filosofia di gioco sarà differente, noi però siamo pronti”

Genova. Domani allo stadio Luigi Ferraris andrà in scena uno dei match validi per la ventiseiesima giornata di Serie A. Ad affrontarsi saranno Sampdoria e Cagliari, due formazioni in cerca di conferme dopo periodi confusi per diversi motivi. I blucerchiati infatti, dopo un ottimo percorso, hanno iniziato a perdere alcune certezze, fattore dimostrato dal solo punto conquistato nelle ultime tre sfide disputate. Situazione differente invece per i sardi, tornati alla vittoria dopo addirittura alcuni mesi senza riuscire ad ottenerla. Fare bottino pieno sarà quindi fondamentale per entrambe le compagini, alla ricerca appunto di trovare la loro dimensione.

A prendere la parola per analizzare lo stato di salute dei suoi ci ha pensato Claudio Ranieri, il quale in conferenza stampa ha dichiarato: “La squadra sta bene, sappiamo che domani ci attenderà un match complicato ma noi siamo pronti.”

In seguito il mister ci ha tenuto a sottolineare che tutti gli interpreti a sua disposizione, anche coloro i quali hanno avuto l’influenza in settimana, stanno bene, con alcuni che riusciranno anche a prendere parte alla partita in questione.

Successivamente il tecnico blucerchiato ha anche commentato l’arrivo di Semplici sulla panchina cagliaritana, elogiandolo per il suo stile di gioco che però spera i suoi riescano a neutralizzare come preparato in allenamento.

Imbeccato poi sulla partita d’andata, Ranieri ha dichiarato: “Sarà sicuramente una gara diversa perché in quell’occasione avevamo dovuto giocare in dieci contro undici a causa dell’espulsione di Augello. Una sfida vibrante e veloce, mi aspetto questo per la partita di domani”.

Infine il mister ha dedicato la sua ultima riflessione sulla posizione ricoperta in classifica dai suoi dicendosi soddisfatto, ma non appagato. Questo perché, a suo parere, sentendosi tranquillo il rischio sarebbe quello di venire nuovamente risucchiati nei pressi della zona retrocessione.

È così terminata la conferenza stampa pre partita del tecnico della Sampdoria, il quale domani si augura di poter vedere un atteggiamento diverso da parte della sua squadra rispetto alle ultime uscite per ritrovare un po’ di serenità e soprattutto i tre punti.