Quantcast
L'incontro

Ristori, sul tavolo 11 miliardi per il ‘Decreto Sostegni”. Toti: “Soddisfatto, obiettivi raggiunti”

Deciso anche un miliardo di euro per le spese anticipate dalle regioni

Genova. Un miliardo di euro per le spese anticipate sostenute dalle regioni e circa 11 miliardi da destinare ai ristori, cassa integrazione e sostegni economici per le aziende che hanno subito una calo del fatturato a seguito delle restrizioni decise dal governo.

Questo in sintesi il risultato della conferenza Stato-Regioni tenutasi oggi pomeriggio tra Stefano Bonaccini e Giovanni Toti, Presidente e Vicepresidente della Conferenza delle Regioni e i Ministri Mariastella Gelmini e Daniele Franco sul Decreto Sostegni.

Durante l’incontro si è anche parlato del trasporto pubblico locale, in forte crisi di liquidità dopo oltre un anno di pandemia: “Un complesso di misure che andranno valutate nel dettaglio, ma e’ sicuramente apprezzabile lo sforzo di venire incontro per la prima volta a settori che in questo periodo sono stati costretti allo stop di ogni attività”, ha commentato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti durante il consueto punto stampa di aggiornamento sull’evoluzione della pandemia nella nostra regione.

leggi anche
  • Coronavirus
    Crisi Rsa, stipendi in ritardo per decine di lavoratori. Accordo con Alisa per il calcolo dei ristori
  • Il messaggio
    Coronavirus ed economia, Toti: “Chiusure a singhiozzo danno per il settore, servono ristori immediati”
  • Bonus
    Coronavirus, dal governo altri 2 milioni di euro per i ristori delle attività in centro storico
  • #ristoratoriuniti
    I ristoratori genovesi in piazza lunedì: “Non siamo untori, ci lascino riaprire in sicurezza o ci diano ristori veri”