Rassegna

Rassegna “Fragile”: webinar gratuito sul tema dell’abitare con Ricardo Bak Gordon

La conferenza è fruibile esclusivamente online. Per partecipare occorre iscriversi sul portale della Fondazione dell'Ordine degli Architetti Formagenova.it

Genova. Nell’ambito della rassegna “Fragile” promossa dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti di Genova martedì 6 aprile il noto architetto e docente portoghese Ricardo Bak Gordon affronta il tema dell’abitare privato e collettivo attraverso il racconto delle proprie architetture, inaugurando il ciclo di incontri dedicati alla casa e allo spazio pubblico. Il webinar, introdotto da Lorenzo Trompetto, presidente di Foa.Ge, sarà trasmesso gratuitamente in streaming dalle 17:30 alle 19:30.

Cos’è la casa oggi? Come la viviamo? Queste alcune delle domande di Stay at home la conferenza che affronterà un topic molto attuale, quello dello spazio domestico, in un periodo in cui le contingenze socio-sanitarie hanno messo in crisi il delicato equilibrio tra spazio pubblico e privato. Da sempre sostenitore della centralità dello spazio domestico, in questo excursus attraverso gli ultimi quindici anni del suo lavoro, Ricardo Bak Gordon contestualizza i propri progetti con il periodo storico che stiamo vivendo, spesso confinati nella nostra casa.

L’abitazione, per Ricardo Bak Gordon, è da sempre un luogo intimo, privato, ma in costante dialogo con la città e il paesaggio che la circondano. Il concetto di comfort è tutt’uno con le proporzioni e la misura dello spazio, il lusso prescinde dalla preziosità dei materiali e riguarda, piuttosto, l’atmosfera e le sensazioni che i progetti sono capaci di comunicare. Il suo lavoro ignora le mode e si distingue per l’originalità con la quale interpreta la propria cultura, arricchita attraverso le sue intense relazioni internazionali.

La conferenza è fruibile esclusivamente online. Per partecipare occorre iscriversi sul portale della Fondazione dell’Ordine degli Architetti Formagenova.it. Chi non necessita dei crediti formativi può partecipare collegandosi gratuitamente alla piattaforma GoToWebinar.