Calcio primavera

Pareggio a Sassuolo per il Genoa primavera: gara opaca, ma punto utilerisultati

Un punto prezioso per il Genoa di Chiappino, che è ora dodicesimo in classifica e ha iniziato il 2021 con una buona messe di risultati positivi

Genova. Un pareggio a Sassuolo per il Genoa primavera, che raccoglie un punto e agguanta in classifica l’Empoli e sigla il quarto risultato positivo in cinque gare. I rossoblù rimontano i padroni di casa alla metà del secondo tempo e si garantiscono una trasferta tutto sommato positiva.

Chiappino ha schierato in campo Tononi; Serpe, Dumbravanu, Gjini; Boli, Eyango, Sadiku, Boci; Besaggio; Estrella, Kallon. Dall’altra parte il Sassuolo di Bigica risponde con Vitale; Saccani, Flamingo, Ranem, Pieragnolo; Aucelli, Artioli, Marginean; Mercati; Manara, Samele. A dirigere la gara sono stati Daniele Perenzoni di Rovereto, Franck Loic Nana Tchato di Aprilia e Ivan Catallo di Frosinone.

Primi minuti nei piedi del Sassuolo, con il Genoa che si fa vedere con Besaggio. Ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio al nono minuto: il merito è di Saccani, che finalizza un’azione nata dal bel contropiede di Aucelli e maturata con il passaggio a Samele, uomo assist per la punta neroverde.

Il Genoa reagisce timidamente, senza incidere davvero: un paio di avanzate non fanno tremare Vitale. Alla mezz’ora manca solo un tocco per mandare Estrella davanti all’estremo difensore avversario e tutto si spegne lì. Il ritmo del Sassuolo non è irresistibile e i padroni di casa quasi si limitano a mantenere il vantaggio. Altrettanto opaco il Genoa, che non ha certo brillato nel compito di riequilibrare la gara.

Nella prima parte della seconda frazione emerge un maggior controllo genoano sulla gara, che però non porta a nulla di che: Vitale mai chiamato davvero in causa, almeno fino al 15′.

Cambia tutto pochi minuti dopo. Prima Mercati atterra Eyango in area di rigore, mandando così Dumbravanu sul dischetto: il rossoblù batte Vitale, ma centra in pieno il palo. Ma passano nemmeno due minuti e Kallon, bravo, testardo e fortunato, riesce a insaccare anticipando Vitale e segnando il gol del pareggio che poi deciderà la gara.

Mancherebbe ancora mezz’ora o quasi al termine, ma le emezioni sono davvero poche: nessuna delle due squadre rischia molto, nessuna delle due squadre ottiene chiare occasioni per smuovere il risultato. Abili però le difese a contenere il gioco avversario, di fatto neutralizzando ogni spunto.

L’esito finale è equo rispetto a ciò che si è visto in campo; non certo una delle gare più emozionanti della stagione, che ha visto confrontarsi due squadre solide e decise soprattutto a non perdere. La ripresa del campionato in questo 2021 per il Genoa sembra essere positivo e prosegue con un buon ritmo, nonostante qualche passaggio difettoso. Appuntamento sabato 6 marzo per la gara casalinga contro il Milan.