Ora è utile

Operazione “Fiamma”: donate ai bisognosi 189 tonnellate di pellet sequestrato in porto

Il materiale era stato introdotto in contrabbando sul territorio comunitario

Genova. Un quantitativo notevole di pellet per riscaldamento, contraddistinto da elevati standard qualitativi, era stato sequestrato nel porto di Genova dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Genova 1 e dai finanzieri del II Gruppo di Genova.

Il materiale era stato introdotto in contrabbando sul territorio comunitario.

Su autorizzazione della procura di Livorno, gli uomini hanno consegnato il pellet a un’associazione di volontariato che provvederà a distribuire il materiale, con l’aiuto di enti pubblici e privati impegnati nel sociale, a scuole, parrocchie e famiglie indigenti sparse sull’intero territorio nazionale.