I personaggi

Mixed Zone, a tu per tu con Ezio Glerean e Andrea Caverzan

Una chiacchierata con i due tecnici cresciuti in Veneto

A tu per tu con Ezio Glerean e Andrea Caverzan, entrambi ex calciatori ed ora allenatori.
Glerean , classe 1956, ha giocato, tra il 1975 e il 1987, con le maglie di Jesolo, Brindisi, Taranto, Cavese, Trento, Bassano Virtus. Dal 1988 in poi ha allenato Marosticense, Caerano, Bassano Virtus, San Donà, Cittadella, Palermo, Padova, Venezia, Spal, Cosenza.
Caverzan, classe 1968, cresciuto nel Montebelluna, nella sua carriera ha giocato con Udinese, Juventus, Venezia, Barletta, Casale, Licata, Treviso, Monopoli, San Donà, Ternana, Cittadella, Arezzo, Padova, Spezia, FoCe Vara. Dal 2007 svolge il ruolo di tecnico: è stato il mister di Argentina, Taggia, Unione Venezia, Imperia, Sanremese, Albenga, Ventimiglia, Finale ed Ospedaletti.

Ezio Glerean e Andrea Caverzan raccontano alcuni ricordi del passato, in particolare dei trascorsi insieme al Cittadella, e parlano dell’attuale situazione di questo sport in particolare relativamente ai giovani, traendo spunti dal libro “Il calcio e l’isola che non c’è”, scritto da Glerean, manifesto per il rilancio del calcio italiano, che deve ripartire dal recupero della gioia di giocare al pallone da parte dei giovani; dal recupero del rapporto con il territorio, con le famiglie, con gli amministratori locali e con le società sportive.

Più informazioni