Controlli

Mascherine e assembramenti, a Genova 171 sanzioni nel weekend dalla polizia locale

In un circolo in salita della Tosse, in centro, 24 commensali trovati allo stesso tavolo. Tutti multati, insieme alla titolare

Genova. Le sanzioni per la mancata osservanza delle norme di prevenzione del Covid sono state, nel fine settimana, ben 171 di cui 7 ad attività economiche e 164 a persone.

102 le sanzioni nella giornata di sabato, 69 in quella di domenica. Sabato sono state 40 le sanzioni nel centro storico e 62 in altre zone della città. Domenica sono state 32 le sanzioni in centro storico e 37 in altre zone della città, tutte a persone.

In totale, nel fine settimana, sono state 72 le sanzioni in centro storico e 99 quelle nelle altre zone della città. Decine gli assembramenti segnalati di giorno e di sera alla centrale operativa della polizia locale dai cittadini.

Sabato sera alle 20, in via Giustiniani, il reparto Sicurezza urbana e il nucleo Centro storico del primo distretto territoriale sono intervenuti per disperdere un assembramento. 30 le sanzioni Covid, una per ubriachezza manifesta, una per turpiloquio, un ordine di allontanamento nell’area del centro storico. In questa occasione, un cittadino è stato denunciato per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale.

Sempre sabato, in un circolo di Salita della Tosse, gli uomini del 1º distretto sono intervenuti in un circolo dove 24 commensali erano seduti ai tavoli a mangiare, tutti senza mascherina. 25 le sanzioni – 24 ai presenti, una al circolo – e la proprietaria, sottolinea la polizia locale, “ha voluto dichiarare che gli operatori sono stati particolarmente cortesi ed educati”.

Ancora sabato una pattuglia del secondo distretto è dovuta intervenire in via Cantore, all’angolo di via La Spezia dove una donna dava in escandescenze priva della mascherina. Gli uomini della Polizia locale sono stati accerchiati da cinque o sei persone. Sul posto sono arrivati i rinforzi del Reparto Pronto Intervento e del nucleo Infortunistica del Reparto Giudiziaria per tenere a bada le persone che avevano circondato i colleghi. Solo a quel punto gli agenti sono riusciti ad avvicinarsi alla donna, che ha seri problemi di alcolismo e lamentava l’affidamento dei figli all’ex marito. È intervenuto un medico che ha deciso di segnalare per il Tso la donna, che è stata portata all’ospedale Villa Scassi.

Più informazioni