Luna Rossa, che peccato: la resilienza non basta, è 5-3 New Zealand in Coppa America - Genova 24
Rammarico

Luna Rossa, che peccato: la resilienza non basta, è 5-3 New Zealand in Coppa America

Sibello e compagni hanno lottato dimostrandosi per l'ennesima occasione competitivi, senza però riuscire a guadagnare punti fondamentali

Luna Rossa vs New Zealand

Amarezza. È sicuramente questa la sensazione provata da tutti gli appassionati e non solo quando al risveglio hanno appreso la seguente notizia: questa volta l’imbarcazione azzurra non ce l’ha fatta e, al termine di due regate davvero combattute, è stata costretta ad abdicare. Scaltri e fortunati, gli avversari sono riusciti a recuperare dopo due partenze sbagliate, una situazione davvero insolita che costringe però ora Luna Rossa ad aggrapparsi alla speranza.

In qualsiasi maniera termini l’America’s Cup sarà comunque stato un successo per Sibello e compagni, riusciti ad entrare nella storia vincendo tre regate e obbligando i neozelandesi a dare il meglio di loro. Come spesso si sente però dire l’appetito vien mangiando ed è proprio per questo che il team azzurro tenterà ancora di recuperare uno svantaggio che, considerando le sfide disputate, sembra davvero troppo severo.

Se è vero che nel primo confronto, nonostante una buona partenza da parte di Luna Rossa, New Zealand ha probabilmente meritato (quasi un minuto il distacco al momento dell’arrivo), la stessa cosa non si può certamente sostenere per quanto riguarda la race successiva.

Una battaglia in realtà mai ingaggiata per merito dell’ottima partenza di Sphitill, accompagnata poi da una gestione sublime che ha permesso all’AC75 italiano di guadagnare addirittura circa quattro minuti di vantaggio. All’improvviso però, quando il punto del 4-4 sembrava ormai in cassaforte, ecco verificarsi l’impensabile: Luna Rossa non decolla, l’imbarcazione non reagisce permettendo l’arrivo dei neozelandesi, i quali ringraziando distanziano ancora nel punteggio un equipaggio deluso, ma consapevole della propria forza.

Questa notte New Zealand potrebbe quindi archiviare la pratica facendo gioire una nazione intera, ma attenzione a dare per spacciati Sibello e compagni. È proprio l’uscita da un momento di difficoltà che ha dato il via a quest’impresa storica e, navigando con le qualità mostrate fin qui senza pensare ad altro, chissà che non possa realizzarsi un ennesimo colpo di scena in questa splendida edizione della Coppa America.

Come andrà a finire? Appuntamento alle ore 4:00 per scoprirlo, ci sarà sicuramente da divertirsi.

leggi anche
Luna Rossa vs New Zealand
Meraviglioso
Luna Rossa festeggia ancora: primo storico punto in Coppa America
Luna Rossa-Ineos
Vela
Luna Rossa vince, ma i kiwi rimontano: la finale è sul due a due
Luna Rossa
Battaglia
Coppa America, è ancora Luna Rossa show: 3-3 contro New Zealand
Luna Rossa vs New Zealand
Prova di forza
Luna Rossa, adesso serve un miracolo: Coppa America ad un passo per New Zealand
Luna Rossa
Sconfitta
Sibello e compagni a testa alta ma non basta: New Zealand vince la 36ª edizione della Coppa America