Mobilitazione

Legge antifascista Stazzema: il comitato promotore genovese attiva la pagina Facebook

Domani e sabato tre appuntamenti in città per la raccolta delle firme

firme stazzema, banchetto
Genova. Il comitato promotore genovese per la proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda fascista e nazista, conosciuta come legge antifascista Stazzema sarà in piazza domani a Bolzaneto in piazza Rissotto dalle 17 alle 19, sabato mattina dalle 9 alle 12 in piazza Cave di Seltz a Sestri Ponente e dalle 15 alle 19 in via XX Settembre lato via San Vincenzo-Ponte Monumentale. La raccolta firme si concluderà il 31 marzo.
Nel frattempo è stata creata una pagina Facebook chiamata @GenovaperLeggeAntifascistaStazzema a supporto di quella ufficiale #LeggeAntifascistaStazzema con l’intento di cercare di fare da collante tra i cittadini di Genova e dei Comuni limitrofi della val Polcevera e della valle Scrivia.
L’intento è di informare i potenziali firmatari sui luoghi dove si può firmare e le relative modalità, giorni a disposizione, orari, numeri di telefono, con appuntamento o senza.
Questa iniziativa fa comunque da apripista all’imminente nascita di un Comitato Cittadino in Alta Valpolcevera il cui nome (quasi definitivo) sarà Alta Valpolcevera Resistente.
“Riteniamo che questa proposta di Legge, aldilà delle osservazioni critiche ricevute, che non condividiamo, sia un’occasione ulteriore, soprattutto in questo momento che vede numerosi episodi poco edificanti sul tema dell Antifascismo – afferma il Comitato in una nota – basta ricordare quelli avvenuti ultimamente nella nostra Regione e città per ribadire la volontà, la partecipazione e la condanna del fascismo, sotto qualunque forma si presenti. Tante firme raccolte,contribuirebbero così a dimostrare sia alla politica che poi dovrà trattare l’iter della proposta , fino ad arrivare a tutti i cittadini, che con questo sentimento Antifa, ci siamo, siamo in tanti, siamo veri e non solo sui social”.
Più informazioni
leggi anche
Generica
Risultato
Stop alle organizzazioni fasciste, parte l’iter della proposta di legge firmata Pastorino