Calcio

La Serie D insieme all’UNAR dice no al razzismo

Lo speciale del Ct Vaniglia

Dopo la Serie A, B e C anche il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato la sua adesione alla XVII Settimana d’azione contro il razzismo promossa dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali).

La campagna “Keep Racism Out” ha come obiettivi dichiarati la prevenzione e la lotta ad ogni forma di discriminazione e violenza promuovendo la cultura dell’inclusione, dei diritti umani e della valorizzazione delle differenze. “Per la Serie D è una missione di primaria importanza – ha sottolineato il Coordinatore del Dipartimento Luigi Barbiero – sradicare il razzismo e ogni forma di discriminazione dai nostri stadi, un compito che affrontiamo da sempre grazie all’impegno delle nostre Società. La Serie D condivide con convinzione il messaggio diffuso dall’UNAR, tutti uniti per un calcio inclusivo e universale”.

Si richiede la collaborazione di tutte le Società in organico al Campionato di Serie D 2020-2021, affinché le stesse promuovano la campagna “Keep Racism Out” attraverso le autonome attività di comunicazione programmate per le gare in calendario nei giorni 27 e 28 marzo 2021. Si richiede inoltre, a tutte le Società che realizzeranno le dirette degli incontri sui propri canali social, secondo le modalità consentite, di veicolare il messaggio della campagna “Keep Racism Out” anche attraverso i telecronisti coinvolti. Tutti insieme ed uniti ci attende una missione importante per i nostri stadi e campi di periferia: sradicare il razzismo e ogni forma di discriminazione.

Più informazioni