Campionato da sogno

La Sampdoria Primavera batte anche l’Inter (2-1)risultati

Che annata, per ragazzi di Tufano, primi in classifica, aspettando la partita di domani della Roma contro l’Ascoli

Genova. Annata da sogno per la Primavera di Tufano, che battendo l’Inter, al “Garrone” di Bogliasco, si piazza provvisoriamente prima in classifica, aspettando la partita di domani della Roma contro l’Ascoli.

Iniziamo col tabellino della gara:

Marcatori: al 58° Brentan, al 61°  Trimboli (rig.), al 77° Bonfanti (rig.)

Sampdoria (3-4-1-2): Zovko; Angileri, Siatounis, Obert; Ercolano, Trimboli, Yepes Laut, Brentan (dall’82° Sepe), Giordano; Prelec (dall’88° Gaggero), Di Stefano (dall’82° Marrale).

A disposizione: Saio, Aquino, Napoli, Paoletti, Francofonte, Canovi, Somma, Pedicillo, Montevago.

Inter (4-3-1-2): Rovida; Zanotti, Sottini (dal 78° Fonseca), Moretti, Dimarco; Casadei, Wieser (dal 59° Mirarchi); Boscolo; Lindkvist (dal 65° Iliev);, Akhalaia (dal 59° Bonfanti), Satriano.

A disposizione: Botis, Vezzoni, Goffi.

Arbitro: Angelucci di Foligno; Assistenti: Giuggioli di Grosseto e Castro di Livorno

Ammoniti: Satriano, Siatounis

Dopo un primo tempo a reti inviolate, è Michael Brentan a sbloccare il risultato, con un gran tiro, che batte il portiere nerazzurro Rovida, al 12° della ripresa, su palla appoggiatagli da Di Stefano, autore di una grande azione.

Passano pochi minuti ed arriva il raddoppio di Trimboli, che realizza il penalty concesso dal direttore di gara per un atterramento in area subito da Ercolani.

A poco meno di un quarto d’ora della fine, è l’arbitro a riaprire la partita, concedendo un dubbio rigore ai milanesi, per un contatto fra Siatounis e che il neo entrato Bonfanti, che poi trasforma, nonostante Zovko (ormai si è preso la maglia da titolare) arrivi, in gran tuffo, a sfiorare la palla, prima che s’insacchi in rete.

Da lì in avanti, sotto l’esperta regia da bordo campo di Tufano, la Samp allentata la pressione degli interisti e porta a casa tre importanti punti, che consentono ai giovani blucerchiati di continuare a sognare.