Incendio a Strasburgo, le fiamme devastano i server OVH: possibili malfunzionamenti per Genova24 e Edinet - Genova 24
Rogo

Incendio a Strasburgo, le fiamme devastano i server OVH: possibili malfunzionamenti per Genova24 e Edinet

Le fiamme hanno distrutto o danneggiato 3 palazzine su 4, non si registrano vittime

ovh

Liguria. Possibili malfunzionamenti, nelle prossime ore, per Genova24. Un incendio di vaste proporzioni sta infatti interessando in queste ore gli edifici che ospitano i server della società OVH a Strasburgo, che fornisce al nostro giornale le infrastrutture cloud.

Le fiamme sono divampate intorno alle 3 del mattino, e sul posto stanno operando un centinaio di vigili del fuoco del distretto di Port du Rhin. Non è ancora chiaro come abbia avuto origine l’incendio. Al momento una delle 4 palazzine del complesso risulta totalmente distrutta e un’altra seriamente danneggiata. Per tentare di arginare il rogo, ad una terza è stata tolta la corrente elettrica. Di fatto, quindi, solamente uno dei quattro edifici del datacenter è ancora operativo.

L’incendio, come detto, potrebbe avere ripercussioni in queste ore sull’operatività di Genova24.it: è proprio OVH ad ospitare le pagine del nostro giornale, così come del “gemello” savonese IVG.it e in generale di Edinet, la società editrice dei due quotidiani. Possibili malfunzionamenti o interruzioni del servizio, dunque, sia per i lettori che per i clienti di Edinet (anche per il servizio di posta elettronica).

Analoghe ripercussioni sono prevedibili per altri siti web nazionali e locali, dato che OVH è uno dei più grandi fornitori al mondo di servizi cloud dopo Amazon Web Services, Azure e Google Cloud. In Liguria fuori uso, ad esempio, la pagina delle previsioni del tempo del Centro Limet.

Fortunatamente al momento non si registrano vittime o feriti, e secondo la prefettura locale non sarebbero stati rilevati rischi ambientali. Inevitabile però l’avvio di una indagine sul rogo, dato che i data center erano stati costruiti con criteri antincendio.