Fino a luglio

Gli ex uffici della Qui!Group di via XX Settembre diventano aule di tribunale

Il tribunale di Genova firma il contratto con i curatori fallimentari: saranno utilizzate per i processi civili e le cause di lavoro

Genova. Da questa mattina gli ex uffici della società di ticket restaurant Qui!Group sono diventati aule di udienza del tribunale di Genova. La fame di ‘spazi’ di palazzo di Giustizia a causa delle prescrizioni della Asl3 e dell’inutilizzabilità di alcune aule del tribunale rende necessaria una costante ricerca di nuovi spazi.

Proprio in questi giorni infatti è scaduta la convenzione con l’Università di Genova per l’utilizzo delle aule dell’albergo dei poveri che da oggi tornano ad essere frequentate dagli studenti universitari.

La sede della Qui!Group, fallita nel 2018, è come gli altri beni societari in mano a tre curatori fallimentari. Gli uffici di via XX Settembre sono vuoti da oltre due anni e giudice delegato al fallimento ha valutato positivamente la proposta di un contratto con lo stesso Tribunale di Genova che ha poi ricevuto il via libera del ministero della Giustizia.

Negli uffici di via XX Settembre 29 si celebreranno da questa mattina fino a luglio udienze di cause civili e del lavoro: 5 in tutto le nuove aule a disposizione con la praticità di essere a due passi dalla sede del Tribunale.

Per le udienze penali è utilizzabile al momento anche la grande tensostruttura montata nel cortile del quarto piano, dove si è concluso l’incidente probatorio per il crollo di ponte Morandi e che ora può essere utilizzato, anche suddiviso in spazi più contenuti, per le altre udienze.