Genova Nuoto, primo posto tra le società nelle finali regionali assolute - Genova 24
Alla sciorba

Genova Nuoto, primo posto tra le società nelle finali regionali assolute

Ricco bottino di successi e piazzamenti

Genova. Si è conclusa alla Sciorba di Genova la prima parte di questa stagione con le finali regionali assolute. Ai blocchi di partenza i migliori sedici atleti per ogni distanza di gara.

Il risultato che gratifica maggiormente la Genova Nuoto è aver vinto la classifica per società con una squadra molto giovane che proprio nei giovani punta, per creare i presupposti per un prossimo quadriennio olimpico di qualità.

Partendo proprio dai giovani si mette in mostra Sofia Santandrea (classe 2007) ancora in miglioramento nella rana dove nei 50 fa crollare un record regionale datato 2004 che apparteneva ad una nostra ex atleta: Barbara Verduri, classe 1990, figlia di Monica Bonon ex finalista olimpica a Mosca 1980 proprio nella rana. Sofia si migliora anche nei 100 (1’12”) e nei 200 (2’36”)

Interessanti anche le progressioni di Cecilia Ghigliotti nei 200 dorso e di Ludovica Terlizzi nei 400 stile libero, entrambe, come Sofia, sempre nelle primissime posizioni in ambito nazionale giovanile.

Tra le femmine juniores migliorano i loro crono anche Lisa Suriano (2005) e Andja Myrtaj (2006) nei 200 farfalla arrivando entrambe a 2’17”: tempo che permette loro di essere in ottima posizione per la classifica nazionale per i loro anni di nascita. Tra i maschi, molto bene Filippo Rinaldi (2003) che in attesa dei campionati italiani assoluti nuota 1’59”4 nei 200 farfalla e migliora notevolmente anche il 1500 stile libero portando il personale a 15’25” (precedente 15’31”).

Emanuele Giuffrida (2004) scende ancora nei 200 farfalla e arriva a 2’01”40 ad un soffio dal pass per Riccione ma crono che gli permette ad oggi di essere tra i primi della specialità in ambito nazionale nel suo anno di nascita come anche nei 100 che però non riesce a migliorare. Edoardo Mantovani migliora il suo 200 rana (2’31”72) e consolida la sua buona posizione in graduatoria nazionale. Marco Lovati (2001) nuota un 200 rana da 2’15” migliorando oltre due secondi il personale e scende sotto il muro dei 29” (28”99) nei 50 rana.

La capitana Claudia Tarzia nuota un ottimo 58”57 nei 100 farfalla (a 3 centesimi dal personale) e si prepara per affrontare gli Assoluti di Riccione. Claudia con questo crono si aggiudica con 810 punti la miglior prestazione tecnica femminile.

Più informazioni