Soddisfazione a metà

Genoa, Ballardini: “Oggi abbiamo messo in campo un’ottima prestazione, dispiaciuti per il risultato”risultati

“Peccato per il gol subito simile a quello contro la Sampdoria di mercoledì, la strada però è quella giusta”

Roma. Oggi allo stadio Olimpico è andata in scena la sfida tra Roma e Genoa valida per la ventiseiesima giornata di Serie A. Le due squadre si sono sfidate a viso aperto dando vita ad un match godibile, anche se a tratti forse un po’ bloccato. A prevalere alla fine sono stati i giallorossi grazie al colpo di testa di Gianluca Mancini, difensore goleador che ha mandato in paradiso i padroni di casa. È probabilmente rimasto qualche rimpianto invece in casa rossoblù, visto che la squadre non ha sfigurato e anzi, spesso ha dato l’impressione di poter riacciuffare la partita.

Al termine della gara, come di consueto, ha poi preso la parola Davide Ballardini, il quale ha esordito in conferenza stampa in questo modo: “Potevamo dare più fastidio ai nostri avversari sfruttando in maniera migliore alcune chance create, ma nonostante questo è evidente il fatto che il Genoa abbia disputato una buona partita”.

In seguito il tecnico ha aggiunto che i suoi avrebbero dovuto essere maggiormente precisi nel finale, esercitando anche una più efficace fase di non possesso. Successivamente è inoltre arrivata un’accortezza tecnica relativa alle palle inattive: “Prima della sfida contro la Sampdoria non avevamo mai subito gol da corner, dobbiamo tornare a porre più attenzione in quelle situazioni”.

Infine Ballardini si è soffermato sui prossimi impegni, dicendo che la sua squadra dovrà mantenere l’attenzione alta perché, nel nostro campionato, ogni partita nasconde delle insidie.

L’attenzione si sposta quindi ora alla sfida contro l’Udinese, un vero e proprio scontro diretto in cui il Genoa cercherà di ritrovare la vittoria a tre giornate dall’ultima volta.

leggi anche
  • 26ª giornata
    Un ottimo Genoa non basta: all’Olimpico è 1-0 Roma
  • Bordata
    Genoa, Ballardini all’attacco: “D’Aversa allena il Parma da anni, io non ho avuto continuità”