Quantcast
Rinuncia

Eccellenza, dopo quella del Canaletto arriva la rinuncia dell’Alassio FC

A poche ore dalla scadenza del termine entro il quale comunicare la rinuncia, il dirigente giallonero sembra fugare ogni dubbio

Salvo soprese dell’ultimissima ora l’Alassio FC non proseguirà il campionato di Eccellenza. La squadra, condotta da Leo Andrian, era stata allestita in poche settimane dopo il terremoto derivato dall’addio del patron Fabrizio Vincenzi.

Da qualche tempo, circolavano voci circa la volontà del club giallonero di non riprendere. Il patron del club Stefano Ragazzoni a domanda precisa risponde in maniera eloquente: “No, non partecipiamo”.

A livello di classifica, questo dietrofront non andrà a incidere particolarmente sugli equilibri, visto che i ponentini non avevano totalizzato neanche un punto nei match disputati a ottobre. Il 16 arriverà l’ufficialità e si capirà se altre realtà avranno optato per la medesima scelta.

Più informazioni
leggi anche
  • La rinuncia
    Calcio: il Canaletto ha deciso di non continuare il campionato di Eccellenza
  • Calcio
    Eccellenza: il Molassana non riprenderà il campionato
  • Attesa
    Eccellenza, rinunce e possibile cambio di format: potrebbe saltare il primo girone
  • Ufficiale
    Eccellenza, verso la ripresa: quattordici squadre ci saranno, sette no