Levante

Diga di Rapallo, la prossima settimana iniziano i lavori di ricostruzione

La struttura venne danneggiata durante la mareggiata dell'ottobre 2018, soddisfazione da parte della politica del territorio

Rapallo. “All’inizio della prossima settimana è previsto il via ai lavori di ricostruzione della diga del porto Carlo Riva di Rapallo, distrutta dalle violente mareggiate del 29 e 30 ottobre 2018. Sarà quindi una giornata storica non soltanto per i rapallesi, ma anche per tutti i liguri. A seguito dell’evento calamitoso era immediatamente intervenuto l’allora viceministro del Mit Edoardo Rixi, che insieme all’allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti aveva anche incontrato i sindaci del territorio. Come Regione Liguria abbiamo dato un aiuto concreto per far uscire Rapallo dalle difficoltà e ripartire con una nuova protezione della Città”. Lo ha dichiarato oggi il vice capogruppo regionale Sandro Garibaldi (Lega).

Anche ul capogruppo in Regione di Forza Italia – Liguria Popolare Claudio Muzio esprime soddisfazione: “La firma dell’atto suppletivo della concessione demaniale marittima relativa al porto di Rapallo con la Bizzi & Partners e il conseguente avvio dei lavori per la ricostruzione della diga, previsto per l’inizio della prossima settimana, rappresentano un momento di straordinaria importanza per la città e per tutto il Tigullio. Si tratta di un grande risultato ottenuto in tempi veramente brevi, frutto della sinergia tra l’Amministrazione pubblica e i soggetti privati. L’intervento consentirà la messa in sicurezza dell’abitato e dello scalo colpito dalla mareggiata dell’ottobre 2018 e, in prospettiva, costituirà un potente volano per l’economia del comprensorio”.

“Desidero esprimere il mio plauso al sindaco Carlo Bagnasco e a tutta l’Amministrazione comunale per il lavoro svolto, di concerto con gli altri Enti tra cui la Regione, che si è da subito resa disponibile, per quanto di sua competenza, a sostenere il Comune in questo percorso. A distanza di poco più di due anni da una delle più devastanti mareggiate che la Liguria ricordi, l’avvio dei lavori è un segnale concreto di ripartenza e rinascita per il nostro territorio, oltre che un modello positivo di buona amministrazione”, conclude Muzio.

Più informazioni