La stracittadina

Derby Genoa-Samp, in trecento a supporto dei rossoblù in aeroporto: la Questura rafforza i controlli dopo gli scontri

Stadio blindato domani nonostante si giochi a porte chiuse. Presidi fissi delle forze dell'ordine già da stasera dopo le ultime risse tra tifoserie opposte

Genova. Circa 300 tifosi rossoblù si sono radunati questa sera davanti al Tower hotel dell’aeroporto Cristoforo Colombo, dove si trova in ritiro la squadra del Genoa in vista del derby Genoa-Samp di domani. Fumogeni, cori e petardi a supporto della squadra e contro gli avversari.

Il presidio, annunciato dalla tifoseria organizzata, si è svolto rumoroso ma tranquillo, sotto lo sguardo attento delle forze dell’ordine e la squadra è uscita per alcuni minuti per salutare e ringraziare i tifosi.

Uno dei leader della gradinata Nord ha spiegato ai giocatori: “Questi siamo noi anche se magari qualcuno di voi non lo sa” alludendo agli stadi vuoti da un anno per il covid che non hanno consentito ai ‘nuovi arrivi’ di conoscere lo ‘spirito’ della tifoseria rossoblù.

Intanto, in vista del derby, controlli rafforzati da parte di polizia e carabinieri. Il questore di Genova Vincenzo Ciarambino ha firmato l’ordinanza che prevede l’impiego di un ampio contingente di ordine pubblico già a partire dalle 15. Tra le disposizioni la vigilanza fissa davanti allo stadio con la chiusura di tutti gli accessi con cancellate per evitare che i tifosi possano avvicinarsi allo stadio (la partita si gioca ovviamente a porte chiuse) e contingenti a tutti gli angoli e nelle piazze adiacenti.

Accanto ai presidi fissi sarà rafforzata anche la vigilanza dinamica nelle zone di abituale ritrovo dei tifosi così come quelle che sono state negli ultimi mesi le piazze dove gli ultrà delle opposte tifoserie si sono scontrati, a partire da piazzale Kennedy dove mercoledì due tifosi rossoblu sono stati arrestati al termine di una maxi rissa.

Il dispositivo previsto dal questore parte comunque già da oggi con il presidio fisso della zona stadio e delle aree adiacenti più contese dai tifosi di Genoa e Samp che in vista del derby usano ridipingere con i colori della loro squadra rispettivamente scalinata Montaldo e le biglietterie di via del Piano. A preoccupare la Questura in visto del derby di domani sera non è tanto il generico rischio di assembramenti, che comunque saranno evitati dalla presenza massiccia delle forze dell’ordine, ma una recrudescenza del conflitto tra le due tifoserie visto i recenti episodi che stanno coinvolgendo soprattutto i tifosi più giovani.

Più informazioni
leggi anche
  • Ore 20.45
    È la notte del derby, Genoa caricato dai tifosi, Sampdoria in apprensione dopo il positivo di ieri