Novità

Coronavirus, anche i farmacisti potranno vaccinare: pronto il corso on line di 16 ore

Firmato l'accordo quadro: per ogni vaccino arà riconosciuta la somma di 6 euro

Genova. A seguito di un accordo quadro sulla partecipazione dei farmacisti alla campagna
nazionale di vaccinazione anti SARS-Cov-2, firmato in data odierna da tutte le parti, tra cui Assofarm, Federfarma, Ministero della Salute, Conferenza delle Regioni, anche i farmacisti saranno abilitati a inoculare la dose vaccinale ai cittadini.

Il via libera arriva a seguito della messa appunto di un mini corso di 16 ore che i farmacisti che aderiranno potranno seguire on line da remoto, dopo il quale potranno procedere alla somministrazione dei vaccini secondo le regole concordate, dove vengono stabiliti i criteri per la scelta degli spazi e dell’accettazione da parte del cittadino.

Nell’accordo sussiste anche una clausola per cui, in deroga alle normative anti-covid vigenti, in caso di tampone positivo di un cittadino che in precedenza è stato vaccinato presso una farmacia, questa non dovrà chiudere andando in quarantena. Questo accordo prevede anche un riconoscimento economico per il farmacista di 6 euro per ogni vaccino eseguito.

leggi anche
  • La guida
    Coronavirus, vaccini in farmacia: ecco dove andare e come prenotare la vaccinazione
  • Non è un gara ma...
    Coronavirus, Toti: “Sesti in Italia per vaccinati e primi nell’attivare le farmacie”
  • Progetto pilota
    Vaccino anti Covid in farmacia, Liguria prima regione in Italia: ecco come funzionerà
  • Si parte
    Vaccino in farmacia, la Liguria anticipa tutti: “Potremmo farne 10mila a settimana ma mancano dosi”