Ristrutturazione

Che fine ha fatto la newsletter IoLavoro? Candia (lista Sansa): “In attesa della nuova versione strumento alternativo”

Il servizio della Regione era un'importante fonte di informazioni per i cittadini in cerca di occupazione

Genova. “È necessario che venga immediatamente fornito al cittadino un nuovo strumento per favorire l’accesso al mondo del lavoro. Neet e disoccupati sono in grande aumento a causa della crisi dovuta alla pandemia. Grazie alla mia interrogazione abbiamo reso noto a tutti che la Giunta sta lavorando a una nuova versione della newsletter IoLavoro, ma serve subito uno strumento, anche provvisorio, e che non si limiti a parlare di occupazione, ma che punti anche sulla formazione professionale e l’università”, così Selena Candia, consigliera regionale della Lista Sansa.

Candia ha portato all’attenzione del Consiglio regionale di oggi un’interrogazione a risposta immediata per chiedere spiegazioni circa la chiusura della newsletter IoLavoro. Il servizio della Regione era un’importante fonte di informazioni per i cittadini in cerca di occupazione. La sua chiusura è suonata come un campanello di allarme.

“Un servizio come quello offerto da IoLavoro – continua Candia – può essere ancora più utile in questo momento drammatico. L’organizzazione mondiale del lavoro, Oil, ha previsto un incremento della disoccupazione mondiale di quasi 25milioni unità. Un problema che la nostra regione conosce fin troppo bene e che ha visto aggravarsi in questo anno di crisi”.