Preso

Certosa, spacciatore di eroina arrestato dai carabinieri in piazza Petrella

È un genovese di 42 anni, solo qualche settimana fa l'allarme lanciato dal parroco di San Bartolomeo

Genova. Nel primo pomeriggio di ieri una pattuglia dei carabinieri della stazione di San Teodoro ha arrestato uno spacciatore in piazza Petrella, nel quartiere di Certosa.

I militari, durante un normale servizio per il controllo del territorio, hanno notato un uomo che tentava di allontanarsi alla vista delle divise. Era un genovese di 42 anni che fin da subito ha iniziato a comportarsi in modo sospetto.

Dagli accertamenti è emerso che il fermato aveva pregiudizi di polizia anche in materia di stupefacenti. Sottoposto quindi a perquisizione personale e poi domiciliare, è stato trovato in possesso complessivamente di oltre 300 grammi di eroina e più di mille euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita, sequestrati insieme alla droga.

È stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti e associato presso il carcere di Marassi.

Solo qualche settimana fa il parroco di San Bartolomeo della Certosa aveva lanciato l’allarme per lo spaccio nella zona.

Più informazioni
leggi anche
  • Urla e bivacchi
    Certosa, degrado e spaccio a due passi dalla parrocchia. L’allarme di Don Gianni: “Così non si può andare avanti”